Tu sei qui

Moto2, Remy Gardner, nel nome del padre...e in quello di Stoner

"Papà mi ha detto. divertiti, altrimenti non vorrai più correre". Remy ha conquistato la sua prima pole nello stesso circuito in cui Wayne incappò nel clamoroso incidente con Franco Uncini

Moto2: Remy Gardner, nel nome del padre...e in quello di Stoner

Il giovane ventunenne australiano ha conquistato la pole della Moto 2, e lo ha fatto nel circuito di Assen, lo stesso che vide il padre protagonista più di trenta anni fa di un clamoroso incidente che quasi costò la vita all'allora campione in carica della 500 Franco Uncini. E' stata, la sua, anche la prima pole di un australiano dai tempi di Stoner.

E'  stato un lungo percorso per arrivare fino a qui. E c'è da pensare che tu ci sia arrivato grazie anche all'impegno di Wayne.

"Si è stato decisamente un viaggio lungo, più difficile di quanto la maggior parte delle persone possa credere, ma eccoci qui alla mia prima pole. Il miglior suggerimento che mi ha dato? semplicemente di dare il massimo e divertirsi, altrimenti si finisce per non volerlo più fare."

Ci sono stati momenti in cui hai perso la fiducia di poter arrivare a questi livelli?

"Si  ci sono stati momenti in cui ho rimesso in dubbio tutto quanto, i due anni col team Tech 3 ed il 2017 sono stati un bel test per il morale ma finalmente ho fatto la pole e sono contento del risultato".

Quindi ti senti ripagato dell'impegno finalmente?

"Ovviamente sono contento del risultato, ma si tratta ancora solo delle qualifiche, il vero obiettivo è vincere le gara, quello sarebbe il vero premio."

Cosa hai pensato quando hai realizzato di aver fatto la pole?

"Me ne sono accorto solo dopo aver tagliato il traguardo, prima ero solamente concentrato nell'intento di realizzare il miglior tempo possibile. Ovviamente la mia reazione è stata di pura eccitazione."

E la reazione di tuo padre?

"Sta già "festeggiando", mettiamola così."  (risata)

Che impressioni hai per la gara di domani?

"Sarà una gara lunga, parto da una buona posizione e oggi avevo un buon ritmo, ma ovviamente rimaniamo concentrati e col team cercheremo durante il warm-up di rifinire gli ultimi dettagli, di sistemare gli errori dove serve e  di mantenere il ritmo allo stesso livello di oggi. Spero di partire bene e creare un po di distacco, altrimenti sarò comunque li nella mischia pronto a combattere."

Questo è un circuito speciale per tuo padre Wayne Gardner, che, all'esordio in una gara del mondiale della 500, fece il famoso incidente con Franco Uncini, te ne ha mai parlato?

"Si me ne ha parlato diverse volte, era la sua prima gara nel campionato mondiale, fu decisamente un duro colpo per lui. Ogni tanto questa storia riemerge".

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti