Tu sei qui

Ezpeleta prepara il ritorno della MotoGP in Indonesia

Il CEO Dorna Carmelo Ezpeleta ha incontrato il President Ir. H. Joko Widodo a Jakarta per un incontro ufficiale riguardo il prossimo GP della MotoGP

MotoGP: Ezpeleta prepara il ritorno della MotoGP in Indonesia

Sono stati recentemente annunciati i piani per organizzare un futuro evento MotoGP in Indonesia, con un circuito da costruire come parte di un nuovo incredibile sviluppo turistico, il "Mandalika" a Lombok. Dopo il GP del Qatar, è stato organizzato un ricevimento ufficiale per la MotoGP a Jakarta, capitale indonesiana, al fine di esaminare ulteriormente il progetto.

Al ricevimento, il CEO di Dorna Carmelo Ezpeleta ha incontrato il Presidente, Joko Widodo, e il Presidente dell'Indonesia Tourism Development Corporation (ITDC), Abdulbar M Mansoer, al Bogor Palace a Giava occidentale per celebrare la nuova partnership tra MotoGP e Indonesia. Il Presidente Widodo ha confermato la disponibilità del suo paese ad ospitare il GP d'Indonesia, con la nazione che è uno dei mercati più impegnati ed entusiasti per questo sport nel mondo.

All'evento erano presenti anche Carlos Ezpeleta, direttore sportivo, e Dimas Ekky Pratama, pilota indonesiano del Campionato del Mondo Moto2, con i partecipanti che hanno potuto dare un'occhiata agli incredibili progetti della struttura che verrà costruita come parte della spettacolare nuova "Mandalika".

L'entusiasmo per l'inserimento del GP d'Indonesia nel futuro calendario MotoGP continua a crescere, con questa accoglienza ufficiale che consolida il progetto in un altro importante passo avanti verso la realizzazione del sogno.

Il Presidente di Indonesia Tourism Development Corporation (ITDC), Abdulbar M Mansoer: "Voglio ringraziare Carmelo Ezpeleta per essere venuto qui e aver incontrato il nostro presidente, dichiarando direttamente al presidente che avremo la MotoGP nel 2021. In cambio, il nostro presidente estende il suo credito che Mandalika ospiterà la MotoGP e, cosa più importante, l'ultima dichiarazione che il presidente ha detto ad Ezpeleta è che il paese sosterrà questo; l'infrastruttura sarà sostenuta. Noi, come azienda statale, siamo proprietari del terreno e stiamo costruendo le infrastrutture, ma intorno all'area ci sarà un supporto per l'aeroporto, una pista più lunga, e anche un terminal per traghetti, barche ad alta velocità, che porterà la gente da Bali a Lombok. Bali è la nostra destinazione più visitata e dista solo mezz'ora di aereo, 2 ore di motoscafo. Ci affideremo a Bali per la fornitura di camere e alberghi, quindi dal primo giorno non dovremo costruire decine di alberghi, useremo parte di Bali. Questo era stato promesso dal nostro presidente.

La MotoGP porterà molti benefici all'area. Malesia, Singapore, Singapore, Thailandia e ho sentito che il Vietnam avrà la F1, così ora l'Indonesia - come il paese più grande del sud-est asiatico, la più grande economia - ne avrà finalmente una, quindi questo porterà molta attenzione all'area. Lombok è appena stato colpito da terremoti, quindi questo sarà importante nel giro di vite e nel recupero del lombock e andrà a beneficio di tutti in Lombock e anche in Indonesia, perché avremo un circuito di classe mondiale.

Quando abbiamo firmato il 28 gennaio, non ci aspettavamo prospettive e commenti così positivi. Tutti dicono 'finalmente! Risparmieremo i nostri soldi perché vogliamo vederlo tra due anni. C'è una grande popolazione di giovani qui, abbiamo un bonus demografico. Questo è un buon posto per costruire la base di tifosi di Mandalika, e tutti mi dicono che non possono aspettare. La MotoGP è il motorsport più emozionante secondo l'opinione dell'Indonesia perché ha la più grande base di fan. Ci sono oltre 100 milioni di moto in Indonesia e le gare sono così entusiasmanti".

"Come abbiamo annunciato sabato scorso con l'ITDC in Qatar, c'è stato un accordo per ospitare un Gran Premio di Indonesia a Lombok, Mandelika, per il 2021 - ha replicato Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna - Abbiamo pensato che fosse importante essere qui per presentarlo al presidente e al ministro dello sport. Abbiamo avuto un incontro con loro. Sono impegnati a fare le cose nel miglior modo possibile. Abbiamo parlato del progetto, degli impianti e, per noi, è molto importante che la MotoGP venga accolta in un paese come l'Indonesia, che è uno dei paesi più importanti dopo la MotoGP e l'industria motociclistica. E' un passo importante oggi per iniziare una nuova era della MotoGP.

L'Asia è la regione più importante al mondo per l'industria motociclistica e, naturalmente, l'Indonesia, con la sua grande popolazione e il suo interesse per il motorsport, è molto importante.

Dopo il successo della Malesia e poi della Thailandia, pensiamo che quest'area, per la popolazione, per l'interesse per le moto, sia molto importante. Per noi è sempre importante farlo in modo sicuro e in un luogo molto bello. In questo progetto realizziamo entrambe le cose. Da un lato serviamo una nuova area per il turismo e l'impatto economico, dall'altro realizzeremo un circuito assolutamente sicuro in un posto molto bello. Il circuito è un vero e proprio circuito permanente".

"Sarà fantastico per me e per i tifosi indonesiani perché,in Indonesia è tifo pazzesco, molte persone  e Lombok è la mia isola, quindi sarà bello correre lì  - ha aggiunto Dimas Ekky Pratama, pilota di MotoE - Molti indonesiani verranno a trovarmi, porteranno le bandiere indonesiane, i miei manifesti e ci sarà una folle quantità di supporto. Con il GP d'Indonesia a Lombok, di sicuro molte persone verranno a Lombok"

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti