Tu sei qui

Suter torna in Moto2 con Kent e Aegerter

Presentata la nuova MMX2 del team Kiefer, primi test questa settimana a Valencia

Moto2: Suter torna in Moto2 con Kent e Aegerter

Dopo un anno sabbatico, Suter torna nel Mondiale Moto2 con la nuova MMX2 affidata ai piloti del team Kiefer Danny Kent e Dominique Aegerter. La nuova squadra si è presentata al Nurburgring in attesa di scendere in pista fra pochi giorni a Valencia per poi essere a fine mese a Jerez. Particolare la grafica della moto, con un lato bianco e l’altro nero.

“Il nostro DNA sono le corse motociclistiche ed è indispensabile per la nostra azienda - ha spiegato il suo ritorno nel Mondiale Eskil Suter - La nostra partecipazione al TT con la MX500 è stata fondamentale, ha contribuito alla nostra decisione di impegnarci ancora nelle corse”.

Il Direttore Tecnico Alex Giussani ha rivelato qualche particolare in più: “la MMX2 2017 è uno sviluppo completamente nuovo, benché si basi sui nostri 6 anni di esperienza in Moto2. Ciò significa che telaio, forcellone e tutte le altre parti importante sono completamente nuovi e anche l’aerodinamica ha avuto un importante sviluppo. In questa moto si possono vedere i risultati dell’esperienza appresa in Moto2, Moto3 e in tutte le diverse categorie in cui abbiamo partecipato”.

Per questo ritorno, uno dei due piloti su cui si è puntato è Danny Kent, campione del mondo Moto3 nel 2015 e già in Moto2 lo scorso anno con la Kalex.

Dopo un lungo inverno sono veramente felici che si cominci a fare sul serio con un progetto completamente nuovo - ha detto il britannico - Non vedo l’ora di essere in pista a Valencia. La stagione 2017 sarà una nuova sfida per me, ho un bel rapporto con Stefan e Jochen Kiefer ed essere passati alla Suter mi dà una motivazione in più. Partiremo con una moto nuova anche se ho già fatto due giorni di test a novembre con il prototipo ed era andata veramente bene. Ho subito avuto delle buone sensazioni e sono sicuro che gli ingegneri abbiamo fatto un gran lavoro nell’inverno. Non voglio parlare di aspettativi od obiettivi, voglio solo lavorare bene per preparare nel migliore dei modi la stagione, poi vedremo cosa accadrà”.

Al suo fianco avrà Domique Aegerter, che ha già corso con Suter nel 2013 e nel 2014.

Sono stati i miei due anni migliori, la mia vittoria al Sachsenring è stato il culmine di quella collaborazione - ha ricordato - La Suter è la mia bambina e non vedo l’ora di guidarla di nuovo”.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy