Tu sei qui

Moto3, FP2: Bendsneyder regola Bulega e Migno in Qatar

Miglior tempo per l'olandese del team Ajo che precede i due italiani del team Sky VR46. Antonelli è quarto, Fenati sesto, settimo Di Giannantonio

Moto3: FP2: Bendsneyder regola Bulega e Migno in Qatar

Folate di vento forti e fastidiose hanno condizionato le prestazioni delle leggere monocilindriche 250 a quattro tempi nel secondo turno di prove libere della Moto3 in Qatar, impedendo ai giovani piloti in pista di migliorare i tempi siglati nella prima sessione.

Incurante di questa difficile condizione e consapevole che ogni turno cronometrato potrebbe essere utile e prezioso l’olandese Bo Bendsneyder ha piazzato la sua KTM del team Ajo in cima alla lista dei tempi con il crono di 2’07.955, guidando veloce e con un ritmo costante.

Nonostante una scivolata ad inizio turno, Nicolò Bulega è andato forte: il suo secondo tempo a soli tre decimi da Bendsneyder dimostra che il pilota del team Sky VR46 è a suo agio sulla pista di Losail, proprio come Andrea Migno, compagno di squadra di Bulega, che ha siglato il terzo tempo a soli 313 millesimi dall’olandese ed una inezia da Nicolò.

Anche Niccolò Antonelli ha assaggiato l’asfalto di Losail, per fortuna senza danni; il compagno di squadra di Bendsneyder è risalito in sella ed ha stampato il quarto tempo in 2’08.476, a circa mezzo secondo dalla vetta. Dopo lo spagnolo Jorge Martin, altri due italiani: Romano Fenati, sesto con la Honda Snipers e Fabio Di Giannantonio, settimo in sella alla Honda di Gresini. I loro ritardi dal migliore sono compresi tra il mezzo secondo abbondante ed i sette decimi e poco più.

Ottavo Mir, nono Canet e decimo Mc Phee, in dodicesima posizione nella lista dei tempi troviamo Tony Arbolino con la Honda del Sic58 Squadra Corse, appena dietro a Philipp Oettl, autore del miglior tempo nel primo turno di serata. Sedicesimo Lorenzo Dalla Porta con la sua Mahindra del team Aspar, ventesimo tempo per Enea Bastianini e abbastanza attardati Bezzecchi e Pagliani, rispettivamente ventiseiesimo e ventottesimo nella classifica finale.

 

 

 

 

 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy