Corsi: sono rimasto senza gomme

Marquez per un millesimo soffia la pole a Simone. Prima fila anche per Iannone

Share


Un solo millesimo di secondo ha tolto a Simone Corsi la soddisfazione di conquistare la sua prima pole position in carriera. Dopo essere rimasto in testa alla lista dei tempi per quasi tutto il turno di qualifiche sulla pista di Indianapolis, Marquez ha soffiato sul filo di lana la prima posizione al pilota del team IodaRacing. Simone è dovuto rimanere fermo ai box per gran parte del turno, non avendo più a disposizione pneumatici anteriori nuovi, “dopo avere percorso sei o sette giri non consentono più di girare con tempi veloci” ha spiegato il romano.

Ciò non toglie che Simone può guardare alla gara di domani con ottimismo. “Sono molto contento. Per un solo millesimo non abbiamo centrato la pole position – ha detto - ma il secondo posto è comunque una grande soddisfazione. È importante partire in prima fila: domani sarà una gara molto dura per il caldo, soprattutto perché le gomme vanno giù in fretta. Abbiamo lavorato bene tutto il weekend, dimostrando di essere veloci e di avere un buon passo. Questa è una pista che mi piace molto: l’anno scorso sono partito ultimo e ho chiuso in quinta posizione. Sono pronto per domani: voglio fare una bella gara”.

Alle spalle di Corsi, staccato di poco più di un decimo di secondo, la terza posizione è stata appannaggio di Andrea Iannone, mai così veloce in qualifica in questa stagione. "Questo è stato un giorno difficile - ammette l’abruzzese - ma sono felice di essermi assicurato una posizione in prima fila. Questo è il miglior risultato in qualifica dell’anno e il fatto di partire davanti in gara è davvero importante. Sarà sicuramente una gara complicata, bisognerà dare il massimo per riuscire a stare davanti a Marquez e Corsi. Il caldo di certo non migliorerà la situazione e sarà fondamentale riuscire a controllare la durabilità della gomma anteriore. Abbiamo ancora del lavoro da fare, vogliamo migliorare in alcuni punti del tracciato, ma sono fiducioso. Speriamo sia una gara in cui potremo divertirci”.

Seconda fila e sesto tempo per l’altro alfiere del team di Giampiero Sacchi, Mattia Pasini. “Questo weekend è partito bene e abbiamo continuando sulla giusta strada – ha dichiarato - In questi giorni abbiamo raccolto diverse soddisfazioni: domani spero di fare una bella gara e ricompensare il team e i tecnici del lavoro sinora svolto. La moto è perfetta e sento di poter dare del mio meglio: sono riuscito ad instaurare quel feeling necessario a rendere le mie performance precise ed ottimali. Sono molto contento!”.

Articoli che potrebbero interessarti