Tu sei qui

Rossi-Lorenzo, il giorno della verità

Lo scontro del Mugello. E Jorge può centrare un record che a nessuno è riuscito

Moto - News: Rossi-Lorenzo, il giorno della verità

Share


Numeri. La vita ne è piena, e le corse non possono essere una eccezione. Alcuni sono significativi, altri meno. Comunque risultano sempre interessanti perché ci fanno pensare. Questi sono alcuni di quelli che vi ricordiamo per il Mugello. E non a caso i primi due riguardano Lorenzo.

3 - Lorenzo è finito davanti a Rossi negli ultimi due Gran Premi. Qualora Jorge ci riesca anche al Mugello, sarà la prima volta che Valentino, da quando è arrivato in MotoGP nel 2000, è preceduto per tre volte consecutive dal compagno di squadra.

7 - Lorenzo a Le Mans ha raggiunto quota 7 successi in MotoGP. Una in meno di Pedrosa. Solo altri due piloti spagnoli hanno collezionato più vittorie di Jorge e dani: Sete Gibernau con 9 e Alex Criville con 15.

49 - La pole di Rossi in Francia è stata la sua 40esima nella classe regina. Poiché la statistica delle pole è ottenibile solo dal 1974, attualmente il solo Mick Doohan, con 58, è partito al palo nella classe regina più volte di Valentino.

62 - L’Italia assieme all’Olanda ed alla Gran Bretagna è una delle tre nazioni ad aver sempre ospitato un Gran Premio nei 62 anni dall’inizio del mondiale, nel 1949.

70 - Lorenzo ha totalizzato 70 punti dall’inizio del campionato. E’ il più alto punteggio realizzato da un pilota in MotoGP ed eguaglia quello di Rossi dopo le prime tre gare del 2005.

100 - Pasini al Mugello raggiungerà 100 partenze in GP. Mattia ha debuttato nel 2004 nella 125 in Sud Africa. Pasini non prese il via del GP di Francia del 2005 dopo essersi fratturato un posto durante le qualifiche.

150 - Al Mugello Joan Olive metterà insieme 150 partenze in GP. Olive non ha mancato una gara dal giorno del suo debutto, nel 2001 in Giappone. E’ il quarto pilota più giovane a riuscirci dopo Pedrosa, Melandri e de Angelis.

388 - Nessuno dei tre italiani qualificatisi nel GP di Francia ha visto la bandiera a scacchi. L’ultima volta in cui è accaduto che nessun italiano abbia visto il traguardo è stato il GP di Francia del 1982, a Nogaro. Il che fa una sequenza di 388 gare con almeno un italiano al traguardo. C’è da notare che la gara di Nogaro fu boicottata dai top rider per insufficienti misure di sicurezza, così in realtà l’ultima gara “normale” risale al GP di Finlandia  del 1979.


Articoli che potrebbero interessarti