Tu sei qui

Moto Morini X-Cape 1200: eccola! La prima foto della nuova maxi enduro

L'erede della Moto Morini Gran Passo è pronta! Due foto bastano per capire che a breve arriverà presso le concessionarie. Ecco la nuova Moto Morini X-Cape 1200!

Moto - News: Moto Morini X-Cape 1200: eccola! La prima foto della nuova maxi enduro

Share


I colleghi del sito greco bikeit.gr/ hanno sparato stamane una bomba per gli appassionati di enduro stradali. Ci siamo, si tratta della Moto Morini X-Cape 1200, moto di cui abbiamo già parlato nello scorso settembre. Avevamo azzardato il nome, Gran Passo, ma a questo punto è chiaro che sarà sì l'erede di quest'ultima, ma si chiamerà X-Cape 1200, la sorella maggiore della apprezzatissima X-Cape 650. C'è poco da dire, questa maxi enduro era ed è ancora veramente attesissima, ed ora ci siamo, la possiamo finalmente vedere.

Il motore è il bicilindrico a V da 1187 cc che equipaggiava Corsaro e Milano, oltre alla Scrambler, propulsore che, per l'occasione, è stato aggiornato per rispettare le specifiche della normativa Euro5. Non conosciamo potenza e copppia, ma se il vecchio motore garantiva 120 CV, c'è da spettarsi qualcosa di abbastanza simile. La Gran Passo resta nel vecchio catalogo per il resto, poiché qui abbiamo una moto completamente nuova. Le ruote sono da 21 pollici all'anteriore e da 18 pollici al posteriore. Montano pneumatici tubeless Pirelli Scorpion STR e le sospensioni sono a lunga escursione. Notiamo poi montate sulla forcella a steli rovesciati delle bellissime pinze Brembo Stylema ad attacco radiale (radiale anche la pompa freno).

Esteticamente, la moto è molto affascinante. Sembra protettiva a livello aerodinamico, i colori sono più che azzeccati ed il fanale anteriore forma quasi una "U". Lateralmente, sulle fiancatine, troviamo delle grafiche imponenti, con la lettera "X" in bella vista, di colore nero. Grosso il serbatoio, così come la parte posteiore, che vanta una sella decisamente mastodontica. Comoda, anche per il passeggero, finalmente. Nella parte centrale però rimane snella, grazie alle forme del telaio in alluminio, così da consentire la guida in piedi sulle pedane. Completano il quadro il paramotore in alluominio ed un piccolo plexi che fa molto "rally".

Articoli che potrebbero interessarti