Tu sei qui

Moto3, Salac precede Foggia e Rodrigo a Losail. Arbolino 6°, Fenati attardato

Il pilota del Team Snipers brilla nella seconda giornata, mentre soffre la coppia dello Sky Racing Team con Migno 18° e Vietti 27°. Male anche Romano Fenati, solo 22° 

Moto3: Salac precede Foggia e Rodrigo a Losail. Arbolino 6°, Fenati attardato

Share


Il passaggio al Team Snipers ha letteralmente messo le ali a Filip Salac. In questa seconda giornata di test a Losail, ilpilota ceco non si è infatti solo preso il lusso di mettersi al primo posto della classifica combinata, ma è andato oltre, infliggendo oltre mezzo secondo di distacco al primo degli inseguitori, ovvero Dennis Foggia, a sua volta protagonista di un cambio di team. 

Foggia ha infatti salutato lo Sky Racing Team per sostituire nel Team Leopard il campione in carica della categoria, quel Lorenzo Dalla Porta che sta faticando parecchio al debutto in Moto2. Foggia ha evidentemente trovato la giusta alchimia in sella alla Honda, ma c'è da sottolineare che oggi le moto giapponesi hanno monopolizzato le prime sei posizioni della classifica. Il primo pilota KTM, Albert Arenas,  si è infatti trovato relegato alla settima posizione alle spalle del secondo alfiere del Team Snipers, ovvero Tony Arbolino. 

L'italiano è senza dubbio da considerarsi il primo della lista dei candidati alla lotta al titolo, ed oggi è stato preceduto da altri due piloti che di certo in questa lotta iridata non vorranno recitare la parte degli spettatori, ovvero lo spagnolo Masia e Tatsu Suzuki, rispettivamente 4° e 5° oggi. Interessante la 10a posizione odierna di Deniz Oncu, fratello di quel Can Oncu che ha decisamente deluso nella scorsa stagione e di cui ha rilevato il posto nel team Ajo in Moto3. 

Per trovare un altro italiano in classifica si deve scendere fino ala 16a piazza di Niccolo Antonelli, che ha incassato oltre 1,5 secondi dal capoclassifica Salac. I test sono spesso poco significativi, ma un distacco del genere non è certo un buon segno alla vigilia dell'ultima giornata di test per un pilota che ha ambizioni di altissimo spessore in vista del 2020. Delusione anche per la coppia dei piloti dello Sky racing Team. L'ormai veterano della categoria Andrea Migno ha chiuso la giornata in 18a posizione, mentre il suo compagno Vietti non è andato oltre la 27a posizione alle spalle di Pizzoli, ad oltre 2,1 secondi di distacco dal leader. Le KTM a disposizione dei due piloti italiani non sembrano particolarmente brillanti a Losail, ma neanche i piloti hanno impressionato oggi. 

Delusione simile per Romano Fenati, passato sotto i colori del Max Racing Team di Biaggi. Il pilota aveva saltato la prima giornata di test a causa di una influenza e probabilmente oggi non era al top dal punto di vista fisico. Oggi ha chiuso con una modesta 22a posizione in classifica combinata alle spalle di Riccardo Rossi. 

CLASSIFICA SECONDA GIORNATA TEST MOTO3 LOSAIL

Share

Articoli che potrebbero interessarti