Tu sei qui

Moto3, Prima pole per Ramirez a Phillip Island, Canet 2°, Dalla Porta 6°

Meteo complicato ed una bandiera rossa in Q1. Il pilota Leopard il miglior stratega, Arbolino fermo senza benzina. Brutta caduta per Antonelli

Moto3: Prima pole per Ramirez a Phillip Island, Canet 2°, Dalla Porta 6°

Marcos Ramirez scatterà domani mattina in prima posizione a Phillip Island, avendo davanti ai propri occhi solo la splendida vista del mare offerta dal rettilineo dello splendido tracciato australiano. Lo spagnolo del Team Leopard è stato il migliore ad interpretare una qualifica resa decisamente complicata da una serie di fattori esterni, primo fra tutti un meteo decisamente capriccioso.

I piloti sono infatti stati accolti in pista in Q1 da vento forte, pista bagnata e dopo pochi minuti anche da una bandiera rossa causata da una perdita di olio della wild card Yanni Shaw, che prima di capire che stava inondando l'asfalto di olio ha pensato bene di fare parecchia strada sul tracciato, costringendo i commissari ad interrompere la sessione per pulire l'asfalto e rimettere a posto la situazione. 

Alla ripresa delle ostilità, i quattro piloti in grado di conquistare l'accesso alla Q2 sono stati in ordine Oncu, il nostro Tony Arbolino, il francese Masia e Booth-amos. In particolare sembrava che Tony fosse a proprio agio su una pista resa difficile dalle condizioni atmosferiche, ma le sue possibilità di giocarsi la pole sono sfumate per il più banale dei problemi. Poco dopo aver segnato il miglior giro della Q2, il pilota del team Snipers è infatti stato costretto a fermarsi lungo la pista senza benzina. Un probabile errore dei tecnici l'ha messo fuori combattimento, costringendolo domani a scattare dalla 13a posizione.

Tornando a parlare invece di quei piloti che non hanno avuto problemi, da sottolineare l'ottima strategia di Aaron Canet, ancora in lizza per il titolo contro il favoritissimo Dalla Porta. Lo spagnolo del Max Racing Team di Biaggi si è letteralmente aggrappato alla coda della Honda di Dalla Porta per tutta la Q2 e sfruttando quest'ottimo traino ha chiuso la qualifica al secondo posto, con il leader del campionato che invece domani scatterà sesto a chiudere la seconda fila. Alle sue spalle un agguerrito gruppetto di italiani, con rispettivamente Migno, Fenati, Vietti e Foggia a completare la top ten. 

Durante la sessione ci sono anche state diverse cadute, la più grave di tutte probabilmente quella del nostro Niccolò Antonelli, che dopo essere scivolato alla fine del rettilineo e dunque all'ingresso della curva più veloce del tracciato, si è rialzato tenendosi la spalla. Non conosciamo al momento le sue condizioni fisiche. Niccolò è stato portato al Centro Medico del circuito.

NICCOLO' ANTONELLI

Stefano Nepa è stato invece penalizzato dai commissari per guida lenta e domani sarà costretto ad arretrare di 12 caselle sullo schieramento di partenza, partendo dunque in fondo alla griglia a dispetto della 17a posizione conquistata in Q2.

Questa la griglia di partenza della Moto3 a Phillip Island:

GRIGLIA MOTO3 PHILLIP ISLAND
Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti