Moto3, FP3: Arbolino ci prova ma non basta, passerà dal Q1

Tony è il migliore delle FP3 ma il suo tempo non entra nei migliori 14 della combinata. Secondo Salac davanti a Sasaki

Share


Pista a chiazze, per via della pioggia caduta della notte, tanto vento, freddo e grandi nuvoloni. E’ questa la situazione con la quale il circuito di Phillip Island ha accolto i piloti della Moto3 questa mattina per le FP3, ultima sessione utile per tentare di migliorare i propri crono e muovere la classifica.  

Nella giornata di ieri il migliore era stato Aron Canet, davanti a Lorenzo Dalla Porta ma l’obiettivo dei piloti che hanno girato a più lungo questa mattina è stato l’1.37.909 di Marcos Ramirez, ultimo tempo utile per l’accesso diretto al Q2. Nessuno, però, è riuscito ad avvicinarsi allo spagnolo.

Ci ha provato, negli ultimi minuti della sessione, Tony Arbolino che ieri si era classificato 17° e ha chiuso queste FP3 in prima posizione. Il suo tempo di 1.38.492 però non è stato sufficiente, visto anche il traffico trovato nelle ultime tornate, e sarà costretto a passare obbligatoriamente per il Q1.

"Ho provato di tutto - ha detto Arbolino - ho dato tutto quello che avevo. Oggi ho superato l'asticella più volte prendendomi qualche rischio ma non è bastato. Vedremo come andrà il Q1, ci proverò. Sto perdendo la furbizia di trovare il giro nelle prove libere, mi sto concentrando troppo sulla gara, forse, ma alla fine poi sono sempre davanti la domenica". 

Per il resto poca azione in pista con i piloti che hanno preferito non prendere grossi rischi in queste condizioni anomale. Il secondo tempo è stato firmato da Salac davanti a Sasaki e Fenati. 5° e 6° posizione per i piloti Sky Racing Team Foggia e Vietti (entrambi qualificati per il Q2), dietro di loro, a chiudere la top10 di queste FP3 si sono classificati Fernandez, Oncu (protagonista di un uscita di pista senza caduta nel finale), Lopez e Garcia. 

11° tempo per Canet che ha girato con costanza solo negli ultimi minuti e 15° per Dalla Porta. In mezzo a loro Kornfeil, Suzuki e Binder. 16° posizione per Migno con Ramirez 17° a Sandwich tra i due piloti di Fiorenzo Caponera visto che Masia si è attestato in 18° posizione. Nessun giro per Rodrigo che con il suo team ha preferito rimanere fermo piuttosto che rischiare una caduta. 

I tempi delle FP3
La classifica dei tempi combinati

Share

Articoli che potrebbero interessarti