Tu sei qui

MotoGP, Spurtleda 58: il modo migliore per ricordare Marco

GALLERY - Bagarre, confusione e tanti tifosi, la tradizione gara di kart prima del GP di Misano è proprio l'ambiente in cui Simoncelli si è sempre trovato a suo agio

MotoGP: Spurtleda 58: il modo migliore per ricordare Marco

Probabilmente ha detto bene Paolo Beltramo ieri sera quando ha spiegato che “E’ meglio che non sia proprio tutto ordinato ed organizzato, in pieno stile Spurtleda ed in onore di Marco”. La Spurtleda 58 infatti rimane probabilmente l’evento che meglio ricorda Marco Simoncelli: casino, piloti, tifosi, Romagna e, ovviamente, duelli in pista all’ultimo sorpasso.

Ieri sera la Spurtleda 58 ha toccato quota nove edizioni, e nonostante non vi fossero i nomi più altisonanti della classe regina come Rossi o Marquez, le persone assiepate a bordo pista erano davvero un numero considerevole.

Quello che contraddistingue questo evento è probabilmente la passione che mettono tutti coloro che la organizzano: persone accomunate dall’amore per Marco che schizzano qua e là per sistemare questo e quello, già ore prima che i piloti arrivino alla pista, intorno alle 20 nel caso di ieri sera.

A quell’ora i parcheggi intorno alla pista sono già quasi pieni, tra macchine e decine di scooter di ragazzini intenti a godersi gli ultimi scampoli d’estate. Da lì in poi si passa all’azione. Una batteria dopo l’altra si scelgono i piloti per la finale, non senza qualche polemica. “C’è sempre qualcuno che guida come un deficiente” dice un pilota, ma poi tutti si trovano concordi nel “Però è sempre molto divertente, avremo voluto girare ancora”.

Batteria dopo batteria si arriva alla finalissima, vinta da Riccardo Rossi davanti a Marcel Schrotter e Kenny Foray, con Jack Miller (unico pilota MotoGP in pista) fuori dal podio. Un podio celebrato come fosse domenica, con tantissime persone assiepate per un applauso o una foto. Tutto molto incasinato, tra risate e sorpassi, come sicuramente vorrebbe Marco se fosse ancora qui con noi.

Photocredits: Marzio Bondi

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti