Tu sei qui

SBK, 24 Ore Le Mans: Kawasaki in pole con De Puniet, 4° Canepa

Alle spalle della ZX-10RR la Yamaha del team YART, 5^ Suzuki seguita da Honda, Rolfo terzo nella Stock, fuori dai giochi Poggiali

SBK: 24 Ore Le Mans: Kawasaki in pole con De Puniet, 4° Canepa

L’appuntamento è per le ore 15 odierne, quando si alzerà il sipario sulla 40^ edizione della 24 Ore di Le Mans Moto, valevole come secondo appuntamento stagionale del Mondiale Endurance. Si preannuncia una sfida incandescente dopo quanto visto in qualifica. A mettere il sigillo sul turno è stata ancora una volta Kawasaki SRC, come già accaduto lo scorso settembre nel round d’apertura del Bol d’Or. Randy De Puniet ha infatti siglato il crono di 1’36”446 che consente alla ZX-10RR di partire davanti al gruppo.

Alle sue spalle, con un decimo e mezzo da recuperare, la Yamaha del team YART con Broc Parkes in grande spolvero (+0.155). Soltanto quarta la R1 di GMT94, con Niccolò Canepa e compagni chiamati a fari i conti con un gap che si aggira attorno al mezzo secondo (+0.473).  In più occasioni il ligure ha dichiarato di soffrire la qualifica, di sicuro meglio la gara, dove la squadra composta da David Checa e Mike Di Meglio scenderà in pista col coltello tra i denti.

A precederli la BMW NRT48, che grazie a Kenny Foray mette in cassaforte il terzo tempo a quasi quattro decimi dalla vetta (+0.392). Ne incassa quasi sei Suzuki SERT (+0.577), seguita dalle Honda di FCC TSR e Endurance Racing, quest’ultima in pista con la Fireblade di ultima evoluzione.

Per quanto riguarda invece la categoria Stock, nella qualifica di Le Mans Yamaha Viltais ha fatto la voce grossa davanti alla Kawasaki Louit Moto di Kevin Manfredi e la Yamaha Moto Ain del debuttante Roberto Rolfo, quest'ultimo quattordicesimo nella generale. Sfortunato invece Manuel Poggiali, finito a terra e costretto ad alzare bandiera bianca per la gara che scatterà alle ore 15.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti