Tu sei qui

Moto3, FP2: Martin squalo sull'acqua, 3° Antonelli

Lo spagnolo rifila mezzo secondo al rientrante Kent, seguito dall'italiano. Quinto Di Giannantonio davanti a Bulega, ottavo Bezzecchi

Moto3: FP2: Martin squalo sull'acqua, 3° Antonelli

La pioggia sembrava aver salutato il circuito di Le Mans, ma in realtà non è così. Nella pausa tra le FP1 e le FP2 infatti il maltempo è tornato senza mezzi termini, costringendo i piloti della Moto3 ad una FP2 totalmente bagnata, che potrebbe comunque risultare utile in caso di simili condizioni durante la gara. Il più a suo agio in queste condizioni di “Full wet” è stato lo spagnolo del team Gresini Jorge Martin, capace di fermare il cronometro sul tempo di 1’52”716.

Alle sue spalle il figliol prodigo della Moto3 Danny Kent (+0.579), che dimostra di non aver vinto per caso un titolo di categoria tornando (seppur con una caduta) subito nelle prime posizioni dopo due stagioni in Moto2, tallonato però dal compagno di squadra tricolore Niccolò Antonelli (+0.631). Quarta piazza per il portacolori del team SIC58 Suzuki, seguito dalla coppia italiana Fabio Di Giannantonio – Nicolò Bulega, con quest’ultimo primo pilota ad incassare un distacco superiore al secondo dalla vetta. Settimo Ramirez, seguito in in ottava posizione da un ottimo Marco Bezzecchi, davvero a suo agio sull’acqua, davanti ad Andrea Migno e Darryn Binder, che chiude la top ten a +1.338.

Appena fuori dalla top ten (11°) Aron Canet, mentre il capoclassifica Joan Mir è soltanto 13° davanti a Romano Fenati, che precede a sua volta la Honda di Enea Bastianini. Nei primi venti anche Lorenzo Dalla Porta (17°), mentre completano la pattuglia azzurra Manuel Pagliani 25° e Tony Arbolino 31° e penultimo, ancora alle prese con la conoscenza del bagnato.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti