Tu sei qui

SBK, Hayden non migliora, si indaga sulla dinamica dell'incidente

Le condizioni del Kentucky Kid restano gravissime e si dovrà attendere domani per le novità. Diversi i punti oscuri sulle circostanze dell'impatto

SBK: Hayden non migliora, si indaga sulla dinamica dell'incidente

Il tempo passa, ma le novità latitano. Non arrivano infatti notizie dal reparto di rianimazione dell’ospedale “Bufalini” di Cesena in cui è ricoverato Nicky Hayden, che dunque rimane in condizioni molto gravi a causa del politrauma toracico e soprattutto cranico, che risulta il problema più grande al momento nonché la principale ragione per la quale Nicky non è al momento operabile. La dottoressa Senni, responsabile dell’ufficio stampa dell’ospedale, ha fatto sapere che per la giornata non sono previsti altri aggiornamenti, e dunque occorrerà attendere il passare della notte per avere nuove aggiornamenti sulle condizioni del ragazzo nativo del Kentucky.

Una situazione preoccupante di standby dunque, durante la quale si cerca di capire la dinamica dell’incidente accaduto intorno alle 14 di oggi. Quel che è certo è che Nicky (da solo e non in gruppo come circolato in un primo momento) provenisse da destra da via Ca’Raffaelli (comune di Misano Adriatico) in direzione Riccione, ed una volta arrivato all’incrocio con via Tavoleto, per cause ancora da accertare, è stato colpito perpendicolarmente da un auto guidata da un 30enne di Morciano, diretto verso il mare come il pilota.

L’impatto è stato davvero importante, tanto che la bici del numero 69 si è spezzata in due, mentre il parabrezza dell’auto si è quasi distrutto. Resta da capire la cosa più importante, ovvero se sia stata una disattenzione del guidatore o di Nicky, ma questo potranno dirlo solo ulteriori controlli da parte delle forze di polizia locali. Nel mentre, tutti aspettano speranzosi miglioramenti da Cesena. 

Il fratello Tommy e la madre Rose sono attesi a Cesena domani.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti