Moto2, FP1: Sam Lowes ad Assen beffa Baldassarri di 6 millesimi

Grande equilibrio nella mattinata della classe intermedia con i primi cinque in 85 millesimi. 3° Folger, 5° Alex Marquez. Bandiera rossa a inizio sessione per l'incidente di Ekky Pratama

Moto2: FP1: Sam Lowes ad Assen beffa Baldassarri di 6 millesimi

Share


La Moto2 ha chiuso la mattinata di prove del venerdì di Assen con una sessione caratterizzata da una bandiera rossa a 5 minuti dall’inizio per la brutta caduta di Ekky Pratama in curva 9 a causa di un contatto di Manzi. Per lui un trauma  cranico contusivo. Riprese le prove i piloti non esagerano nei primi minuti marcandosi tra di loro e attendendo le ultime battute della sessione per un time attack.

Primo tempo per Sam Lowes in 1.38.151 sulla Kalex del team Gresini. Il britannico ha chiuso davanti a Lorenzo Baldassari, beffato di soli 6 millesimi e finalmente protagonista di un venerdì mattina all’altezza e lontano da problemi tecnici. Il weekend del Balda si prospetta tanto importante quanto difficile visto che nell’ultimo round di Barcellona è stato scavalcato in classifica mondiale da Alex Marquez, nuovo leader della Moto2, Luthi e Navarro.

Terza posizione per Jonas Folger al secondo weekend con la Petronas, distante solo 48 millesimi da Lowes. Rientrano nel gap di 1 decimo dal leader anche Gardner e Marquez che hanno preceduto Luthi. Settimo e ottavo Navarro e Binder che hanno fermato il dominio Kalex in classifica con le loro SpeedUP e KTM.

Nona posizione per Fabio Di Giannantonio alla ricerca di nuova confidenza dopo la bella gara del Montmelò conclusa, però, con una caduta mentre era in lizza per il podio. Chiude la top10 Marcel Shorotter.

Undicesimo tempo per Luca Marini, sempre nel gruppone dei primi in queste FP1. Dietro di lui Fernandez (alle prese con cambiamenti importanti sulla sua Kalex) ed Enea Bastianini (13°)

Gli altri italiani in top20 con Locatelli e Bulega rispettivamente 14° e 19°. Solo ventesimo Vierge davanti a Bendsneyder e Lecuona. 

24° Manzi, 26° Corsi e 28° Bezzecchi (ancora in difficoltà con la KTM)

Share

Articoli che potrebbero interessarti