Tu sei qui

Marquez batte Mees grazie al motore italiano

Il propulsore Honda spedito dal Team Martin. Un messaggio dall'HRC: "tifiamo per te"

La Honda ha tifato per Marc Marquez durante il Superprestigio di Barcellona, nonostante anche il campione AMA,  Jared Mees, fosse anche lui un pilota della casa giapponese.

Lo ha fatto capire Marc stesso rivelando di aver ricevuto un messaggio di incoraggiamento dal Giappone e di aver ricevuto un motore preparato appositamente dall'Italia, grazie al Team Marti. Il risultato è stata una vittoria sul campione USA per appena 0,29 secondi.

"Si vuole migliorare sempre - ha detto Marquez, che ha perso da Brad Baker un anno fa - Uno dei passi avanti più importanti rispetto allo scorso anno è stato l'assetto. Pensavo di essere a posto ma quando ho visto Baker guidare mi sono reso conto che c'era margine per migliorare visto che Brad guidava in modo diverso. Così quest'anno ho portato con me due ragazzi del teal mio team HRC, abbiamo fatto delle prove, sistemati i rapporti e la moto si guidava molto meglio. Devo anche ringraziare il Team Martin che mi ha mandato un motore dall'Italia. Poi il messaggio dal Giappone 'stiamo aspettando che tu corra per guardarti' ha fatto il resto. Ero motivato al 100%, tanto che mi sentivo anche un po' nervoso prima della Superfinale".


 

Articoli che potrebbero interessarti