Tu sei qui

MotoGP, Petrucci prima CRT: è un sogno

Nell'ultimo GP della stagione Petrux si conferma un giovane da tenere d'occhio

Danilo Petrucci in sella alla Suter BMW è riuscito a superare lo scoglio delle Q1 per terminare nelle Q2 come primo pilota con una CRT. Il suo 1.33.116 vale il 12° tempo assoluto e la quarta fila dello schieramento. Per Danilo Petrucci si tratta della migliore prestazione in qualifica della carriera nella classe regina del mondiale.

Petrucci è senza dubbio un pilota valido e negli ultimi due anni ha rifiutato più volte il posto di collaudatore della Ducati per esaudire il suo desiderio di correre. A tutt'oggi, però, non sa ancora con che moto correrà la prossima stagione. Un vero peccato perché meriterebbe essere messo alla prova su un mezzo più competitivo dell'attuale.

"Sono contentissimo. Finire l’ultima qualifica della stagione in Q2 è un sogno che si avvera - ha detto Petrux - Mi era capitato di salire in Q2 al Sachsenring ma non ero da solo in quell’occasione. Devo ringraziare moltissimo il mio team perché ieri abbiamo cambiato il set-up e questo mi ha permesso di spingere subito al massimo dall’inizio della Q1, ottenendo questo bellissimo risultato. Devo ringraziare la squadra per questa grande opportunità che mi è stata data e questo risultato lo dedico a loro sperando di fare meglio il prossimo anno”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti