Tu sei qui

SBK, Barni sogna in grande: obiettivo Petrucci per il Mondiale Superbike 2023

Il MotoAmerica lo attende, ma sul tavolo è arrivata la proposta della squadra orobica per disputare la prossima stagione del Mondiale nelle derivate di serie con la Panigale V4

SBK: Barni sogna in grande: obiettivo Petrucci per il Mondiale Superbike 2023

Share


Cosa farà Petrucci nel 2023? Dopo aver portato a termine la sua prima stagione nel MotoAmerica, partecipato alla gara in Thailandia con la Suzuki e corso recentemente con l’Enduro, il pilota umbro si sta godendo un po’ di meritato relax nella sua amata Terni.

Attorno al futuro di Petrux aleggia al momento un grosso punto interrogativo, anche se qualche certezza c’è. Di sicuro nel 2023 non parteciperà alla Dakar, il Raid che lo scorso anno lo vide addirittura vincere una tappa al debutto. La sua speranza è però quella di provarci nel 2024 con la giusta preparazione per affrontare una sfida del genere.

Se lo sterrato può aspettare, quasi certamente lo vedremo nuovamente all’opera in pista sull’asfalto. Il team Warhorse HSBK New York vorrebbe infatti proseguire assieme per un’altra stagione l’avventura nel MotoAmerica. Danilo ha già l’offerta pronta sul piatto, ma assieme al suo entourage capitanato da Alberto Vergani stanno prendendo tempo per capire se rinnovare o meno.

A tenere banco è infatti la proposta avanzata da Barni di partecipare al Mondiale Superbike con la Panigale V4. Tra Petrux e Marco Barnabò c’è infatti un legame di amicizia e stima che va oltre la pista e la squadra orobica lo vorrebbe vedere in azione sulla propria Ducati.

Dopo un 2022 complicato, Barnabò sogna quindi il grande colpo per il rilancio, rappresentato appunto da Petrucci. Il ternano prende quindi tempo per fare tutte le valutazioni del caso anche se nelle prossime settimane una scelta sarà necessario farla, considerando soprattutto i tempi ristretti della prossima stagione. Il Mondiale scatterà infatti a febbraio e diverse squadre come Yamaha e BMW proveranno già a inizio dicembre per portarsi avanti in vista dei test di gennaio.

Rimaniamo quindi in attesa di capire quale strada scegliere di prendere Petrux: se tornare nuovamente negli States oppure tuffarsi nel Mondiale SBK.   

Articoli che potrebbero interessarti