Tu sei qui

SBK, Yamaha brucia la concorrenza e porta Remy Gardner in Superbike

Manca ancora l’ufficialità, ma l’australiano il prossimo anno sarà nel paddock della Superbike in sella alla Yamaha di GRT al posto di Garret Gerloff

SBK: Yamaha brucia la concorrenza e porta Remy Gardner in Superbike

Share


Sono ore calde per il mercato Superbike e Yamaha non sta certo a guardare. In vista della prossima stagione, la Casa ha infatti strappato il sì da parte di Remy Gardner. Dopo essere stato scaricato da KTM in MotoGP, l’australiano era alla ricerca di una moto per il 2023.

Purtroppo per lui tutte le selle in MotoGP erano occupate, di conseguenza è stato necessario guardare altrove. Valutata l’ipotesi di un ritorno in Moto2, il suo manager Paco Sanchez ha messo nel mirino il paddock delle derivate. Dopo aver parlato con Ducati, è stata la volta di Yamaha, che ha pensato bene di non perdere tempo.

Nelle ultime ore il managment Yamaha ha infatti trovato un accordo con l’entourage del pilota, il quale salirà in sella alla R1 lasciata da Garrett Gerloff in GRT. Come scritto alcune settimane fa, lo statunitense ha deciso di chiudere con Yamaha, da qui la scelta della Casa di puntare forte sull’australiano.

Adesso resta da capirà se Yamaha confermerà o meno Nozane sull’altra R1 del team capitanato da Filippo Conti. Per quella moto c’è Dominique Aegerter che scalpita.

Articoli che potrebbero interessarti