Tu sei qui

Sorpresa nel CIV SBK: Mattia Pasini a Misano con Yamaha

Questo week-end Mattia Pasini sarà al via del primo round del CIV Superbike a Misano con la Yamaha R1 del Keope Motor Team, in sostituzione di Randy Krummenacher 

SBK: Sorpresa nel CIV SBK: Mattia Pasini a Misano con Yamaha

Share


Mattia Pasini correrà nel week-end d’apertura del Campionato Italiano Velocità? Sì o no? Un quesito attualmente di tendenza tra gli addetti ai lavori a cui finalmente è possibile dare una risposta, per di più affermativa. Ad appena una settimana dalla separazione con Vince64-Broncos Racing Team, in data odierna è giunta l’ufficialità che l’ex pilota del Mondiale Moto2 sarà al via all’imminente première del CIV Superbike 2022 al Misano World Circuit Marco Simoncelli sulla Yamaha YZF-R1 M del Keope Motor Team in qualità di sostituto di Randy Krummenacher, ancora alle prese con i postumi del long-Covid.

Debutto posticipato

Randky Krummenacher ai test di Misano sulla Yamaha R1 di Keope Motor Team

Sulla carta uno dei papabili per la conquista del titolo tricolore, dopo aver svolto settimana scorsa gli ultimi test precampionato, al Campione 2019 del World SuperSport è stata riscontrata un’infiammazione generalizzata post-Covid, contratto un mese or sono circa. Randy Krummenacher, pertanto, non prenderà parte al week-end inaugurale del CIV Superbike 2022 a Misano nel tentativo di recuperare la forma fisica ottimale in vista del successivo round in quel di Vallelunga: “Mi dispiace immensamente non poter essere presente alla prima gara del CIV, ma, purtroppo, il Covid ha colpito anche me. Sebbene mi sia negativizzato, sono ancora debilitato, al punto da richiedere l’aiuto di una equipe specializzata. Devo fermarmi un attimo, sono sicuro che con l’aiuto di professionisti esperti sarò in pista per la seconda gara del campionato”, ha detto lo svizzero.

Tocca a Pasini

Toh chi si rivede! Nonostante l’interruzione del rapporto con Vince64-Broncos Racing Team, per sua stessa ammissione (leggi QUI) Mattia Pasini non aveva affatto chiuso la porta al CIV Superbike: detto fatto. Alla prima occasione utile, ha deciso di accettare la chiamata in extremis del Keope Motor Team. Salirà dunque in sella, al fianco di Niccolò Canepa, a partire dalle prove libere non cronometrate di domani per cercare di comprendere quanto prima le prerogative della quattro cilindri di Iwata in configurazione CIV. Una sfida decisamente ambiziosa perché, seppur con tutte le attenuanti del caso, il romagnolo punterà inevitabilmente a ben figurare fin da subito. Nel frattempo c'è qualcuno che, nella seconda metà della stagione, sogna già di vederlo sulla seconda Yamaha R1 M vacante della squadra di Stefano Morri per la risaputa assenza di Canepa complice le concomitanze con i Mondiali Endurance e Superbike…

Photo credit: daniguazzetti.com

Articoli che potrebbero interessarti