SBK, FP3: Rea ultimo, cade e si perde per la pista di Magny-Cours!

VIDEO - Incredibile quanto accaduto nel turno del sabato mattina con Johnny che viene sbalzato dalla Kawasaki e non riesce a ritrovare la via per tornare ai box, perdendosi per la pista

Share


E pensare che all’orizzonte c’era qualche timido raggio di sole a farsi vivo. Una semplice illusione, durata pochi minuti. Già, perché ad accogliere i piloti nel sabato mattina di Magny-Cours sono il freddo e la pioggia, tanto che il termometro segna ben sette gradi nell’aria, mentre nove l’asfalto.

Con pista bagnata ci ha pensato Loris Baz a recitare la parte di protagonista, fissando il crono sull’1’48”707. Nel finale il portacolori Ten Kate ha addirittura rimediato un lungo, senza però alcune conseguenza.

È andata diversamente a Johnny Rea, che è stato sbalzato dalla propria moto al primo tentativo di attacco al tempo. Una sorta di mezzo highside per il Cannibale, che ha chiuso il turno con l’ultimo tempo. Occhio poi a quanto accaduto, dal momento che per tornare ai box, Johnny non è più riuscito a trovare la giusta strada nelle vie di fuga (QUI il video).

Il cinque volte si è praticamente perso per le vie di fuga della pista francese, a tal punto che sono dovuti intervenire i commissari per indicargli la via corretta da seguire. Soltanto dopo circa dieci minuti è riuscito a fare rientro al proprio box.

In casa Kawasaki ci si può però consolare con il secondo tempo di Alex Lowes a quattro decimi dalla vetta, mentre Gerloff si conferma nei piani alti, agganciando la terza piazza davanti alla Honda di Leon Haslam. Segnali di riscossa giungono invece da Chaz Davies, autore del quinto crono davanti alla Kawasaki di Forés, mentre Redding non va oltre il decimo tempo a quasi quattro secondi dalla vetta.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti