Tu sei qui

Moto3, La prima volta di Dalla Porta, a terra Bezzecchi

L'azzurro regola sul traguardo Martin, ora nuovo leader, e Di Giannantonio. 7° Foggia, 9° Migno davanti ad Antonelli e Arbolino

Moto3: La prima volta di Dalla Porta, a terra Bezzecchi

Un grande spavento, un grande ultimo giro ed una prima volta. Si può riassumere così quanto successo a Misano in Moto3. Una gara iniziata appunto con un grande spavento ossia la caduta di Jaume Masia all’uscita dell’ultima curva, che ha scatenato una carambola in cui sono finiti a terra anche Bastianini, Bulega, Sasaki e Canet. Un incidente che poteva avere risvolti tragici, ma dove per fortuna nessun pilota ha riportato gravi infortuni, con i soli Canet e Sasaki (possibile frattura al polso sinistro) portati al centro medico insieme a Lopez.

Di seguito a questa incredibile carambola si è creato un gruppo di testa con cinque piloti ovvero Bezzecchi, Martin, Rodrigo, Di Giannantonio e Dalla Porta, con quest’ultimo capace di conquistare la sua prima vittoria nel mondiale. Il toscano ha subito l’attacco di Di Giannantonio all’ultima curva, ma è stato bravo ad uscire con buona velocità dalla curva tagliando per primo il traguardo per 58 millesimi. “E’ una sensazione incredibile spiega Lorenzo - questa è la mia prima vittoria ed è bellissimo ottenerla nel GP di casa. Si tratta di un buon momento per me: ho spinto per tutta la gara ed anche se ho fatto qualche errore è arrivata questa vittoria incredibile, sono davvero felice”.

Non va dimenticato nel duello finale Jorge Martin, che ha approfittato delle scaramucce tra i due azzurri per giocarsi anch’egli la vittoria sul traguardo, finendo in seconda piazza. Lo spagnolo ha approfittato inoltre dell’errore di Marco Bezzecchi, caduto all’uscita dalla curva 15 nel penultimo giro, tornando leader della classifica a più otto sull’azzurro.

Completa il podio Fabio Di Giannantonio, autore di alcune manovre al limite ed ora a -29 da Martin in classifica mondiale. Ai piedi del podio Gabriel Rodrigo seguito da Kornfeil ed Arenas, mentre sorride Dennis Foggia che conquista un’ottima settima piazza nel gran premio di casa.

Chiudono la top ten altri due azzurri ossia Andrea Migno e Niccolò Antonelli, seguiti da Tony Arbolino. Fuori dai punti Stefano Nepa (17°) e Yari Montella (19°), mentre chiude la classifica Kevin Zannoni dopo una caduta nei primi giri.

LA CRONACA

Allo start scatta al meglio Rodrigo che precede martin e Di Giannantonio. Al termine del primo giro Di Giannantonio è in testa davanti a Bezzecchi, Rodrigo e Masia. Segue Canet davanti a Martin. Cade nel frattempo Zannoni

Caduta di gruppo al secondo giro! All’uscita dall’ultima curva Masia perde il posteriore finendo a terra, per evitarlo finiscono a terra anche Canet, Bastianini, Bulega e Sasaki

19 giri alla fine. Il gruppo di testa è stato ridotto dalla grande caduta precedente. Ora in testa c’è Bezzecchi davanti a Dalla Porta, Rodrigo, Martin e Di Giannantonio. Sesto Kornfeil a quasi tre secondi seguito da Foggia, Binder ed Arenas. Migno 12°, Antonelli 14°. Arbolino 16°, Nepa 20°, Montella 22°. Nel frattempo giunge la notizia che tutti i piloti coinvolti nel botto iniziale stanno bene

15 giri al termine. Ora è Dalla Porta a comandare davanti a Bezzecchi, Martin e Rodrigo, mentre Di Giannanontio comincia a perdere terreno. 8° Foggia, 13° Migno davanti ad Antonelli

Quando mancano 11 tornare alla conclusione nulla è cambiato in vetta, con il gruppo di testa guidato ora da Bezzecchi e con Di Giannantonio che si è ricongiunto totalmente. 7° Foggia, 10° Migno, 13° Antonelli davanti ad Arbolino.

Cinque giri alla conclusione e la lotta entra nel vivo. Marco Bezzecchi comanda davanti a Dalla Porta, ma il gruppo resta compatto. 7° Foggia, 10° Migno davanti ad Antonelli, 14° Arbolino. Nel frattempo cade Suzuki

Inizia il penultimo giro con Marco Bezzecchi in testa davanti a Martin. Colpo di scena! All’uscita dalla 15 Bezzecchi perde il posteriore e finisce a terra.

Ultimo giro! Dalla Porta è in testa, secondo Dalla Porta davanti a Martin. Di Giannantonio passa Dalla Porta all’ultima curva, arrivano in tre appaiati sul traguardo ma vince Dalla Porta! Secondo Martin e terzo Di Giannantonio

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti