Tu sei qui

Moto3, FP2: Martin cade, Canet si prende la vetta, 5° Bulega

Lo spagnolo finisce a terra e viene trasportato in clinica mobile, 6° Bezzecchi, 9° Di Giannantonio, 11° Dalla Porta, 17° Bastianini 

Moto3: FP2: Martin cade, Canet si prende la vetta, 5° Bulega

Ad Assen continua a brillare il sole e già questa potrebbe essere una notizia, dal momento che al Dutch il meteo è come sempre imprevedibile. Nel secondo turno della Moto3, ci ha pensato un altro spagnolo a fare la voce grossa. È il caso di Aron Canet, autore del riferimento in 1’42”667. All’ultimo tentativo disponibile, l’alfiere Estrella Galicia ha migliorato di circa un decimo la prestazione realizzata stamani da Jorge Martin.

Per il portacolori Gresini non è stata certamente una FP2 semplice, dal momento che una caduta l’ha costretto ad alzare bandiera bianca, tanto da dover essere trasportato in clinica mobile per accertamenti: “Purtroppo Jorge ha rimediato una scivolata e faticava a respirare quando si è gonfiato l’airbag – ha commentato Fausto Gresini – dovrà sottoporsi a una radiografia, però sta bene e domani ci sarà”  A fine turno è decimo (+0.615), staccato di oltre mezzo secondo dalla vetta.  Nel mirino di Canet si porta quindi Gabriel Rodrigo, staccato di 138 millesimi e incalzato a soli 17 da McPhee, che da Assen si ritrova Nepa come nuovo compagno di squadra al posto di Yurchenko.

Per quanto riguarda invece i nostri connazionali, spicca il quinto tempo siglato da Nicolo Bulega (+0.265). Il pilota dello Sky Racing Team manda un segnale di vitalità, braccando da vicino Oettl, mentre sesto Marco Bezzecchi ( +0.288), attuale leader della classifica iridata.  Nei primi dieci c’è anche spazio per Fabio Di Giannantonio (9°, +0.486).

Come si può notare dai tempi, la classifica è particolarmente ristretta, perché in un secondo sono racchiusi ben sedici piloti. Tra questi non compare Enea Bastianini, addirittura diciassettesimo  (+1.067). È andata senza dubbio meglio al compagno Lorenzo Dalla Porta (11°, +0.661), così come Niccolò Antonelli (13°,+ 0.776), mentre diciannovesimo Tony Arbolino (+1.231). Oltre la ventesima piazza Migno, in fondo al gruppo Foggia e Nepa.       

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti