Tu sei qui

La FMI celebra Aprilia trent'anni dopo il primo successo

La federazione ha donato una targa celebrativa alla casa di Noale per omaggiare l'inizio della cavalcata nel mondiale. Albesiano: "L'inizio di una storia fantastica"

News: La FMI celebra Aprilia trent'anni dopo il primo successo

Da Misano a… Misano. Non poteva scegliere posto migliore Aprilia per festeggiare il suo primo successo nel motomondiale, dato fu proprio il tracciato romagnolo a fare da palcoscenico per la vittoria di Loris Reggiani in 250, datata 30 agosto 1987. Da quel giorno molte cose sono cambiate per la casa di Noale, in primis il passaggio sotto la proprietà Piaggio, ma nulla mutare il significato simbolico di quel trionfo, celebrato con una targa celebrativa consegnata dalla FMI (rappresentata dal presidente Giovanni Copioli) nelle mani di Romano Albesiano.

“Si tratta senza dubbio di una data storica – ha commentato Copioli – e gli impressionanti risultati ottenuti in seguito da Aprilia testimoniano la sua grandezza”. Già perché la casa di Noale da quel giorno ha ottenuto ben 54 titoli mondiali, divisi tra motomondiale (38), Superbike (7), Supermoto (7), Trial (2) e Stock1000 (1). Numeri che parlano di vittorie in ogni categoria tranne la MotoGP, dove Aprilia sta ora tentando la scalata.

“Stiamo cercando di vincere anche nel campionato più difficile – ha spiegato Romano Albesiano – e stiamo cercando di progredire. Abbiamo un buon potenziale al momento, anche se dobbiamo riuscire a scaricarlo meglio a terra. Ci sono analogie tra la nostra avventura e quella di Loris (Reggiani ndr)”.

Già Loris Reggiani, presente ovviamente alla cerimonia e sempre pronto a raccontare un nuovo aneddoto su quella bellissima giornata: “Eravamo un piccolo gruppo di amici a portare in pista la moto, un po’ com’è sempre stato nella mia carriera. Ho sempre voluto accanto a me degli amici, senza cercare la collaborazione di persone esterne. Dall’inverno precedente alla stagione ’87 Aprilia ha fatto un salto avanti enorme e forse era già diventata, nel complesso, la miglior moto presente in pista”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti