Il Coronavirus ferma lo sport della FMI ma non MotoDays

Sospese tutte le attività motociclistiche nelle Regioni di Emilia Romagna – Friuli Venezia Giulia - Lombardia - Piemonte - Veneto. Regolare lo svolgimento nella Fiera di Roma dal  5 all'8 marzo di MotoDays

Share


Su indicazione del Governo, Il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora ha chiesto al CONI di invitare le Federazione Sportive Nazionali, le Discipline Associate e gli Enti di Promozione Sportiva, a sospendere tutte le attività sportive, comprese quindi quelle motociclistiche, in programma nelle Regioni di Emilia Romagna – Friuli Venezia Giulia - Lombardia - Piemonte - Veneto per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus.

Tali misure comprendono pertanto anche il mondo motociclistico per l’esigenza di prevenire rischi e tutelare al meglio la salute di tutti coloro che, a vario titolo, partecipano alle manifestazione ed alle competizioni.
Le presenti disposizioni, come da ordinanze delle Regioni interessate, hanno validità fino a domenica 1 marzo p.v., fatte salve eventuali ed ulteriori comunicazioni al riguardo.

E'ad oggi invece confermato il regolare svolgimento di Roma Motodays, dal 5 all’8 marzo 2020 in programma a Fiera Roma.
L’ente fieristico della capitale. organizzatore dell’evento, non ha ricevuto alcuna ordinanza dalla Regione Lazio che vieti fiere o congressi e comunica che al momento sussistono le condizioni di sicurezza pubblica per lo svolgersi dell’appuntamen

Share

Articoli che potrebbero interessarti