Tu sei qui

MotoGP, Pernat: "Quando Capirossi fece un giro alla morte e fregò Bayliss"

IO RICORDO - Il racconto di una pole strappata da Loris Capirossi a Jerez con la più classica delle tecniche, un giro al 120% per non farsi battere dal compagno di squadra

Iscriviti al nostro canale YouTube

La collaborazione tra Carlo Pernat e Loris Capirossi è durata tantissimi anni, vivendo alti e qualche basso, come quella volta in cui Loris si ritrovò per un giorno ad essere un pilota da SBK (guarda QUI il video).

In questo Io Ricordo, il nostro Carletto ci racconta di uno dei momenti più belli della carriera da ducatista di Loris, un episodio che risale alla qualifica al Gran Premio di Spagna a Jerez del 2003. All'epoca Capirossi si ritrovava in squadra un mastino come Troy Bayliss, che pur essendo alla stagione di debutto in MotoGP era velocissimo e spesso in grado di impensierire il ben più esperto Capirossi.

In realtà Loris aveva tanta esperienza nel motomondiale, ma nel 2002, prima stagione delle poderose 4 tempi MotoGP, aveva ancora a disposizione una Honda NSR 500. Si può dunque dire che i due immensi talenti erano entrambi al debutto nella categoria con la Demsosedici, una belva tutt'altro che semplice da domare.

Loris aveva la capacità a volte di dare il 120%, di portare la moto ad un limite che sembrava irraggiungibile per tutti gli altri. La qualifica di Jerez del 2003, fu una di queste.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti