MotoGP, La moto di Lorenzo sotto i ferri della HRC in Giappone

La RC213V di Jorge, che si era fermata per un guasto tecnico durante il GP di Austin, è volata al quartier generale della Honda per essere analizzata

Share


I problemi tecnici che stanno affliggendo la Honda sono un piccolo mistero. Gli ingegneri giapponesi hanno le bocche cucite e anche Marquez e Lorenzo sono in silenzio stampa su questo argomento. Marc, ad Austin, si è però lasciato sfuggire che tante coincidenze, come le sue cadute e lo stop forzato di Jorge, “non sono state un caso”.

Difficile interpretare le sue parole, ma è certo che in HRC stanno lavorando per risolvere questi inconvenienti. La moto di Lorenzo, che si è fermata lungo la pista in Texas, non è stata spedita come le altre in Spagna dopo il Gran Premio, ma è volata al quartier generale in Giappone.

Le due settimane di pausa sono servite agli ingegneri per cercare di risolvere il problema, che però non è l’unico che affligge la RC213V. In ben due occasioni, in Argentina con Marquez e ad Austin con Lorenzo, è infatti caduta la catena della moto. Un altro punto su cui lavorare, perché in un campionato così serrato come quello attuale ogni errore può costare carissimo.

Share

Articoli che potrebbero interessarti