Tu sei qui

Moto3, Bezzecchi ritrova la pole a Buriram, 13° Martin

Il romagnolo precede Masia e Masaki sullo schieramento, in seconda fila Arbolino e Antonelli, 7° Bulega poi Bastianini, Di Giannantonio

Moto3: Bezzecchi ritrova la pole a Buriram, 13° Martin

È un sabato da incorniciare quello di Buriram per Marco Bezzecchi. Sulla pista thailandese il pilota romagnolo fa la voce grossa nelle qualifiche, conquistando la pole. Un finale come sempre incandescente quello della Moto3, tanto da sembrare a tutti gli effetti un antipasto in vista della gara di domenica.

Il portacolori del team Prustel è sceso in pista col coltello tra i denti e nelle bagarre è riuscito a trovare lo spunto per bloccare il cronometro sul tempo di 1’42”235. Quanto è bastato per precedere di quattro decimi Jaume Masia (+0.462), mentre terzo un sorprendente Kazuki Masaki. Non era mai accaduto che il pilota giapponese scattasse dalla prima fila in un weekend di gara.

La prestazione di Bezzecchi, alla seconda pole stagionale dopo l’Austria, assume ancora più valore se pensiamo che Jorge Martin scatterà dalla tredicesima casella (+0.807) sullo schieramento. In Thailandia il portacolori Gresini sta facendo i conti con l’infortunio alla mano che lo sta mettendo a dura prova. Per l’attuale leader del Mondiale si preannuncia quindi una corsa tutta in salita, potendo però fare affidamento su 13 punti di vantaggio.

Tornando ai piani alti della classe, in un sabato che vede ben tre KTM aprire lo schieramento, da registrare in seconda fila la presenza delle Honda di Tony Arbolino e Niccolò Antonelli, racchiusi in soli 56 millesimi, mentre Nicolò Bulega (+0.580) aprirà la terza fila seguito a soli tre millesimi da Enea Bastianini. Una sessione amara per l’alfiere Leopard, finito a terra all’ultima curva nel giro finale e trasportato fuori in barella dopo il contatto con lo sfortunato Chantra. Domani Bastianini troverà al proprio fianco Fabio Di Giannantonio, terzo nella classifica iridata. alle loro spalle Lorenzo Dalla Porta.   

Per quanto riguarda gli altri italiani, scatteranno in fondo al gruppo Foggia, Nepa e Migno.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti