Tu sei qui

Moto2, FP3: Pasini al comando prima della pioggia, 7° Bagnaia

Il romagnolo volta pagina dopo le difficoltà del venerdì siglando il riferimento, 2° Marquez seguito da Lowes e Oliveira, 12° Fenati

Moto2: FP3: Pasini al comando prima della pioggia, 7° Bagnaia


La notizia della mattinata è che Mattia Pasini ha saputo ritrovare la retta via. Dopo un venerdì condizionato da diversi problemi tecnici, tanto da costringerlo a guardare da lontano la vetta, il romagnolo ha saputo mandare un segnale di reazione, siglando il miglior tempo della FP3 grazie al crono di 2’11”135. Il tutto prima che arrivassero le gocce d’acqua a condizionare la sessione.

C’è anche l’alfiere Italtrans nella bagarre con i migliori, in una classifica con ben sedici piloti racchiusi in un secondo. I distacchi sono quindi contenuti, dal momento Alex Marquez, primo degli inseguitori, accusa soli 34 millesimi dal rivale, braccato da Sam Lowes e Miguel Oliveira. Nonostante il quarto tempo, al portoghese resta la consolazione del riferimento nella combinata delle libere, con il crono di 2’11”104.

Pasini a parte, troviamo un solo italiano nella top ten, ovvero Francesco Bagnaia (+0.375), settimo davanti al rookie della Moto2, Joan Mir. Non è stato un inizio semplice per il piemontese, che come ben ricordiamo è finito a terra ieri nel corso della FP1, tanto da doversi recare al centro medico per ulteriori controlli.

Un passo avanti giunge invece da parte di Romano Fenati, capace di risalire fino alla dodicesima piazza (+0.742), due posizioni più arretrata la coppia tricolore formata da Luca Marini e Simone corsi, racchiusi in soli 75 millesimi. Chiamato a rincorrere anche Lorenzo Baldassarri, soltanto diciassettesimo, su cui pesa un ritardo che supera il secondo (+1.056). In fondo al gruppo Andrea Locatelli, attardato di ben due secondi e mezzo.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti