Tu sei qui

MotoGP, Frattura del metacarpo per Espargarò: In Malesia ci sarò

"Peccato per la caduta, sono finito sullo sporco per sorpassare Miller". Lowes chiude 19°: "Speriamo in risultati migliori, ma lavoriamo bene"

MotoGP: Frattura del metacarpo per Espargarò: In Malesia ci sarò

Un altro weekend incoraggiante, ma terminato in malo modo. Si può riassumere in questa maniera il weekend australiano di casa Aprilia, con Aleix Espargarò finito a terra nel corso dell’ottavo giro. "La gara stava andando nel verso giusto– racconta il 41 – e nonostante una partenza non perfetta ero già rientrato nel gruppo dei migliori avendo un buon feeling. Purtroppo sorpassando Miller alla prima curva sono andato un po' troppo largo, finendo nella parte sporca della pista e scivolando”.

Una scivolata amara e beffarda, viste le conseguenze. Aleix infatti ha rimediato la frattura del quarto metacarpo della mano sinistra, che sembra però non dover pregiudicare la sua presenza in Malesia.

“L'infortunio alla mano dovrebbe permettermi di affrontare la gara in Malesia – conferma Aleix – ma aspettiamo di vedere quali saranno le mie condizioni venerdì".

L’unica RS-GP al traguardo è stata così quella di Sam Lowes, proprietario della 19esima posizione finale.

“Ovviamente si spera sempre in risultati migliori ma, viste le condizioni, sono abbastanza soddisfatto. Ho superato qualche pilota in gara e non ho commesso errori durante tutto il weekend. Nel complesso stiamo lavorando bene, e mi dispiace per la caduta di Aleix”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti