Tu sei qui

MotoGP, Pedrosa, quinto pilota più longevo a vincere un GP dopo Agostini

In Spagna anche Canet nella storia, è il sesto più giovane di sempre a trionfare, ma il record è ancora nelle mani di Fenati

MotoGP: Pedrosa, quinto pilota più longevo a vincere un GP dopo Agostini

Il GP di Jerez ha messo in luce due settimane fa il potenziale delle Honda, in particolare di Pedrosa, vincitore della gara di casa. Con il successo di Jerez, Dani è il quinto pilota più longevo della storia a salire sul gradino più alto del podio, 10 anni e 358 giorni dopo il primo conseguito in Cina nel 2006. Lo spagnolo precede di 30 giorni Loris Capirossi 

In questa speciale classifica, il record appartiene a Valentino Rossi, 15 anni e 332 giorni, seguito da Alex Barros e Phil Read. C’è un dato che incuriosisce particolarmente e riguarda il Dottore. Il nove volte iridato comanda la classifica con 62 punti, si tratta del punteggio più basso per un leader del Mondiale della classe regina dopo quattro GP. Non solo, Valentino è anche il primo pilota a detenere la leadership  dopo quattro appuntamenti senza ancora averne vinto uno, non accadeva dai tempi di Hayden nel 2006.

Tornando al weekend di Jerez, è la sedicesima volta nella storia in cui tre piloti della stessa nazione occupano il podio della MotoGP. Quindici di queste hanno visto Pedrosa, Marquez e Lorenzo nei primi tre. Solo tre nazioni possono vantare più volte un risultato simile: Stati Uniti (24 volte), Gran Bretagna (23) ed Italia (17).  

Vietato poi dimenticarsi dell’impresa di Aron Canet in Moto3. Con il successo di quindici giorni fa, è il sesto pilota più giovane di sempre a vincere un GP all’età di 17 anni e 219 giorni. Il record rimane nelle mani di Fenati a 16 anni e 105 giorni.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti