Tu sei qui

MotoGP, Aprilia a Jerez in attesa del prototipo 2016

Bautista: "peccato la caduta, ora relax". Bradl: "concentrati sulla nuova elettronica"

Si sono conclusi i test MotoGP a Jerez, tre giorni che hanno visto impegnati i piloti titolari dell’Aprilia Alvaro Bautista e Stefan Bradl, oltre al collaudatore Mike Di Meglio. La preparazione alla stagione 2016 per la squadra italiana è decisamente impegnativa, visto il cambio sia del fornitore di gomme sia dell’elettronica.

In attesa del debutto del nuovo prototipo Aprilia, i piloti hanno utilizzato le RS-GP continuando il percorso di apprendistato con gli pneumatici Michelin e il pacchetto elettronico unico. A riprova del gran lavoro svolto da tecnici e piloti i tanti i giri effettuati, 135 per Alvaro e 140 per Stefan. Bautista è stato anche sfortunato protagonista di una scivolata nel corso dell'ultimo giorno di prove che lo ha costretto a interrompere in anticipo i collaudi. Una precauzione legata al dolore che il pilota spagnolo avverte nella zona sinistra di collo e spalla.

"Peccato non essere riusciti a terminare il lavoro oggi, purtroppo dopo la caduta di questa mattina ho avvertito dolore al collo e abbiamo scelto di fermarci per evitare complicazioni - ha detto Bautista -  Sono riuscito a fare una uscita con la nuova elettronica e l'ho trovata migliorata abbastanza rispetto all'ultimo test di Valencia. Ora mi rilasserò dopo questa lunga stagione per tornare con ancora più voglia ai test di Sepang 2016".

Stefan Bradl"Oggi ci siamo concentrati sulla nuova elettronica, c'è davvero tanto da imparare - ha aggiunto Bradl - Si tratta di un lavoro diverso dal solito, può sembrare noioso per le lunghe pause ma in questo momento è necessario, sia per fornire dati agli ingegneri sia per creare una base su cui il Test Team Aprilia lavorerà durante la pausa invernale. Non abbiamo certo pensato al tempo sul giro, il feeling non è ancora quello giusto per spingere ma sono sicuro che quanto fatto in questi giorni ci aiuterà nel 2016. Ora sono felice di potermi concedere qualche giorno di vacanza e prepararmi al meglio per la nuova stagione".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti