Tu sei qui

MotoGP, Marquez: dito fratturato, a Motegi correrà

Marc si è infortunato allenandosi in bicicletta ed è stato operato questa mattina a Barcellona

Marc Marquez questa mattina è stato operato a Barcellona dal dottor Xavier Mir. Il campione del mondo è stato vittima ieri di una caduta mentre si allenava in bicicletta e nell’incidente si è procurato la frattura del quinto metacarpo della mano sinistra. I medici nel corso dell’intervento hanno applicato al mignolo una placca in titanio con sei viti interne e due esterne.

L’infortunio non è grave, ma il piccolo diavolo avrà poco tempo per recuperare in vista del GP di Motegi della prossima settimana, senza contare che a quella gara seguiranno senza pause quelle di Phillip Island e Sepang. La presenza in Giappone di Marquez non è in dubbio, ma certamente non potrà essere al 100%. Nella sfortuna, la sorte è stata comunque benevola perché un infortunio simile alla mano destra (che controlla gas e freno) sarebbe stato ben più fastidioso.

Marc rimarrà in ospedale per 24 ore, mentre dopo 48 potrà iniziare già la riabilitazione. Questo, salvo imprevisti, dovrebbe consentirgli di correre a Motegi.

Marquez non è stato l’unico pilota che nelle ultime settimane si è fatto male allenandosi. Dopo il GP di San Marino Hayden si era rotto il pollice in minimoto, mentre Iannone aveva patito la sublussazione della spalla durante una sessione di corsa a piedi.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti