Tu sei qui

MotoGP, Andrea Iannone: il podio non è lontano

"La spalla mi limita meno del previsto, ma la differenza l'ha fatto l'intesa con la squadra"

La prima fila di Iannone è un risultato quasi magico, con una spalla infortunata di fresco il pilota di Vasto è riuscito a portare la sua Ducati in prima fila. Il dolore non è sparito, ma Andrea è riuscito a conviverci e senza usare medicinali. Il terzo tempo dietro a Marquez e Lorenzo è una piccola vittoria, soprattutto nella giornata in cui l’altra GP15 è in quinta fila con Dovizioso.

“E’ un bel risultato, sapevo che non sarebbe stato un fine settimana facile per me ma sono riuscito a gestire la situazione - dice - La partenza non è stata facile ma le sensazioni sono progressivamente migliorate”.

Credevi in una prima fila?

E’ inaspettata considerando le mie condizioni, però la spalla non mi ha limitato troppo”.

Cosa ti aspetti dalla gara?

Il dolore aumenta dopo una decina di giri, ma conto che i ragazzi della Clinica Mobile riescano a prepararmi al meglio. Rispetto al primo infortunio di maggio la situazione è migliore, la spalla mi dà fastidio quando guido ma non troppo quando non sono in moto. Il mio passo non è male ma neanche al livello di quello di Lorenzo e delle Honda. Al momento sono più veloce di Valentino ma lui in gara fa sempre un passo in avanti.

Il podio è fuori portata?

Non sono troppo lontano, non parliamo di mezzo secondo ma di 2 o 3 decimi. Dipenderà molto anche dalle temperature, perché noi siamo obbligati nella scelta delle gomme. Il calo è importante dopo qualche giro e gestire il consumo non è semplice, però abbiamo fatto passi avanti anche in quest’area”.

Questa è una pista che ti piace, è un vantaggio?

In passato ho avuto ottimi risultati qui, è un circuito tecnico e particolare che mi piace, ma non credo che questo mi aiuti a essere più veloce. La differenza la fanno il lavoro nei box e l’intesa con la squadra. La cosa importante è non abbattersi mai nei momenti difficili perché c’è sempre una luce che ti aspetta”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti