Tu sei qui

Ducati Monster 1200R: peso massimo

Borgo Panigale svela l'ultima nata della famiglia Monster, la naked Ducati più potente di sempre

Ducati Monster 1200R: peso massimo

Ducati toglie i veli all'ultima versione della gloriosa dinastia delle Monster. La nuova 1200R è stato svelata a Francoforte da Claudio Domenicali, Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding, in occasione della Volkswagen Group Night.

Con i suoi 160 cavalli è la naked Ducati più potente realizzata. Le caratteristiche principali della nuova nuda di Borgo Panigale sono un bicilindrico Testastretta 11° DS in versione “R” (omologato EURO 4) e una ciclistica rivista per garantire la massima efficacia e divertimento in pista. Inoltre, l’inedito design del codino e del frontale confermano anche stilisticamente la vocazione sportiva di questa nuova versione del Monster.

QUALCOSA E' CAMBIATO - La nuova maxi naked bologese affina ancora di più le già eccellenti doti della versione S. Il bicilindrico della “R”, ha il 10% di potenza massima in più e una coppia superiore del 5,5%. Gli intervalli di manutenzione dichiarati si attestano sui 15.000Km (o 12 mesi), mentre a 30.000km è previsto il gioco valvole.

I 160 CV di potenza e i 13,4 Kgm di coppia dichiarati per il bicilindrico da 1198cc ne fanno una naked dall'animo da vera supersportiva nata per essere efficace tra i cordoli della pista, ma senza sacrificarne l'azione nell’uso quotidiano su strada grazie a caratteristiche di una erogazione piena e fluida ai bassi e medi regimi. L'impianto di scarico vede i condotti con sezione maggiorata di 8 mm rispetto alla S, mentre i corpi farfallati, ora di disegno ovale, si spingono fino ai 56mm equivalenti (53mm per la S a sezione circolare). Cresce anche il rapporto di compressione che sale a 13:1. Il DNA racing del nuovo Monster 1200 è amplificato dall’inedito codino compatto, leggero che punta verso l’alto, dal nuovo disegno della sella e il porta targa montato in posizione alta. Setting globale e dotazione tecnica sono allineati alla potenza del bicilindrico “R”. L'assetto è più alto rispetto al Monster 1200 S per avere un maggiore angolo di piega e sfruttare a pieno le potenzialità delle Pirelli Diablo Supercorsa SP. Il grip al posteriore è garantito grazie alla copertura posteriore da 200/55 ZR17, mentre all'anteriore troviamo una più convenzionale 120/70 ZR17.

OHLINS E SAFETY PACK - Il Monster 1200 R è equipaggiato con nuove sospensioni e ammortizzatore di sterzo Öhlins, con la forcella da 48mm e trattamento TIN. Le pedane del pilota sono separate da quelle passeggero per garantire una guida più sportiva. Inoltre è anche più leggera rispetto alla versione S: grazie al nuovo codone, ai cerchi forgiati, e alle componenti in carbonio, il peso a secco è di 180 Kg (-2Kg). L'impianto frenante si avvale di un poderoso impianto Brembo con pinze M50 all'anteriore che agiscono su dischi da 330mm di diametro. Al posteriore una unità sempre Brembo a doppio pistoncino e disco da 245mm. L'impianto frenante è assistito da ABS Bosch 9MP settabile su tre livelli di intervento.

Da lato estetico troviamo un inedito cupolino, ed i fregi del radiatore con inciso il logo “R” che contraddistinguono il nuovo Mosnter dalle altre versioni. Design accitnuato dal rivisto codino di foggia supersportiva e le due colorazioni disponibili, Rosso Ducati e Thrilling Black. Anche il Monster 1200 R è dotato del Ducati Safety Pack che comprende, oltre al già citato ABS anche il Ducati Traction Control per esaltare le prestazioni del mezzo per ottimizzarne il controllo ed elevare il livello di sicurezza nella guida. Questo pacchetto è gestito da tre differenti Riding Mode che danno tre anime differenti al Monster 1200R (Sport, Touring ed Urban), grazie ad impostazioni differenti per erogazione motore, livelli ABS e Traction Control.

Due le colorazioni previste: l'aggressiva livrea R Rosso Ducati, con telaio Rosso Ducati e ruota Dark Chrome 2.  E la Thrilling Black con livrea R, telaio e cerchi Dark Chrome. Il prezzo è ancora da definire, così come la disponibilità che crediamo probabile per inizio 2016.

Per saperne di più sull'ultima novità della Casa bolognese vi rimandiamo al test che vedrà impegnati prossimamente noi di GPOne in pista e su strada. Stay tuned!

Di seguito le principali caratteristiche della nuova Ducati Monster 1200R

      - Motore Testastretta 11° DS da 1198 cm³ in versione“R” da 160 CV

      - Scarico con doppio silenziatore a sezione pentagonale

      - Omologazione Euro 4

      - Sella sportiva con targhetta identificativa del modello

      - Coprisella passeggero di nuovo disegno

      - Piastre pedane separate per pilota e passeggero

      - Pedane ricavate dal pieno o Cupolino o Parafango anteriore in fibra di carbonio

      - Cerchi a 3 razze forgiati con pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP nelle misure 120/70 ZR17 e 200/55 x ZR17

      - Nuova forcella Öhlins regolabile da 48 mm di diametro

      - Nuovo ammortizzatore Öhlins regolabile

      - Ammortizzatore di sterzo Öhlins regolabile

      - 3 Riding Mode, Ducati Safety Pack (ABS 3 livelli, DTC 8 livelli)

      - Strumentazione TFT a colori

        Categoria: 

        Articoli che potrebbero interessarti