Tu sei qui

MotoGP, Operati i due Espargarò: obiettivo Mugello

La decisione sul ritorno in sella di Aleix verrà presa la prossima settimana, Pol già al lavoro

Operati i due Espargarò: obiettivo Mugello

Sono gli unici due fratelli a correre l'uno contro l'altro in MotoGP e il destino ha voluto che entrassero in sala operatoria a distanza di qualche ora. Aleix Espargarò è stato operato a Barcellona dal dottor Mir per la frattura del legamento del pollice della mano destra dopo la caduta di Le Mans, Pol a Madrid dal dottor Villamor per risolvere il problema di sindrome compartimentale.

Gli interventi non hanno presentato complicazione per entrambi e l’obiettivo è di rivederli in pista già al Mugello.

E’ il dottor Xavier Mir a parlare della situazione di Aleix: “ha subito un intervento al pollice destro con la rimozione del legamento collaterale ulnare, poi si è proceduto al rinserimento del legamento con un’ancora per sutura di 2 millimetri”.

Dopo avere passato la notte in ospedale, il pilota della Suzuki è tornato a casa per iniziare la riabilitazione. I tempi di recupero saranno valutati nei prossimi giorni e fra una settimana sarà presa la decisione sul suo ritorno in sella.

Certa invece la presenza in Italia di Pol, che si è sottoposto a un intervento che è quasi diventato di routine per i piloti.

Mi sono accorto dei problemi al braccio qualche tempo fa, pensavo che sarebbero spariti rapidamente ma non è stato così - racconta il pilota del team Tech3 - Dopo Le Mans sono andato da un fisioterapista e mi ha subito detto che avevo bisogno di uno specialista. Con il dottor Angel Villamor abbiamo deciso di stringere i tempi. Nelle ultime due gare il problema si era aggravato, a Jerez credevo fosse per via della pista ma a Le Mans è addirittura peggiorato. Fortunatamente l’operazione è andata bene e posso iniziare a lavorare per essere nelle migliori condizioni per le prossime gare”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti