Tu sei qui

MotoGP, L'infermeria Honda si svuota per Le Mans

VIDEO. Torna in sella Pedrosa, "sarà la migliore conferma", e il dito di Marquez è guarito

Iscriviti al nostro canale YouTube

A Le Mans il team Honda si presenterà di nuovo al gran completo, dopo che per tre gare aveva dovuto fare a meno di Pedrosa. Dani sembra essersi ristabilito dopo l’operazione all’avambraccio destro e una volta in sella potrà avere la conferma definitiva dei suoi progressi. Magari sperando in un po’ di pioggia, utile per non forzare troppo.

Pedrosa non è però l’unico che ha dovuto avere a che fare con i medici nelle ultime settimane, perché anche Marquez a seguito di un incidente in allenamento è dovuto sottoporsi a un intervento al dito mignolo. Marc già con il 2° posto di Jerez aveva dimostrato di potere gestire il guaio fisico e dieci giorni di riposo dovrebbero avere risolto completamente la cosa.

Anche perché il campione del mondo, per riconfermarsi, deve giocare d’attacco per togliere punti a Lorenzo, Dovizioso e Rossi che lo precedono in classifica. La strada per Valencia è ancora lunga, ma ogni gara è importante per non perdere il contatto con i primi e scalare posizioni.

“Dopo Jerez sono stato in grado di riposarmi e ora mi sento molto più forte per questo fine settimana - conferma Marc Marquez - Sono stato dal dottor Mir per una visita di controllo e il mio dito sta senza alcun dubbio migliorando e guarendo bene. Mi sono allenato molto nella scorsa settimana per dare al mio dito la possibilità di tornare al 100%, che è l’obiettivo principale. Mi piace il circuito di Le Mans, il meteo è sempre variabile ma lo scorso anno è andata veramente bene e ho vinto per la prima volta in Francia in MotoGP, speriamo che vada bene anche questa volta”.

Dani Pedrosa invece non ha obiettivi di classifica, dopo i tre GP saltati, ma per lui è fondamentale capire se l’operazione è davvero servita a eliminare il problema all’avambraccio.

Ho fatto molta terapia nelle scorse settimane dopo l’operazione e sono migliorato passo dopo passo - racconta - Sto incominciando a sentirmi più forte e non vedo l’ora di tornare in moto, che è il miglior modo per avere la conferma delle mie sensazioni e del lavoro fatto. Sarà bello essere di nuovo con la mia squadra dopo tutto questo tempo e naturalmente vedere tutti i miei tifosi a Le Mans, speriamo che il meteo sia buono come lo scorso anno”.

GUARDA IL VIDEO

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti