Tu sei qui

MotoGP, Pedrosa: miglioro ma serve pazienza

A poco più di una settimana dal GP di Jerez, Dani: "sono nei tempi di recupero previsti"

Già in Argentina Livio Suppo aveva rassicurato sulle condizioni di Pedrosa e oggi è stato lo stesso Dani a prendere la penna in mano (meglio, la tastiera del computer) per aggiornare in prima persona sui progressi della sua riabilitazione dopo l’operazione subita. A Jerez manca poco più di una settimana e il Team Principal aveva detto che lo spagnolo avrebbe delle possibilità di tornare in sella nel Gran Premio di casa.

Dani è cauto, ma comunque ottimista.

Ho un messaggio chiaro: sto migliorando un po’ ogni giorno, ma la pazienza è ugualmente importante - le parole nel suo blog - La stiamo prendendo così: lentamente, passo dopo passo. Bisogna fare passare dei giorni per essere progressivamente positivi. Per ora mi hanno tolto i punti di sutura e la riabilitazione sta procedendo bene. Sto seguendo i tempi di recupero previsti dai medici e sto rispondendo bene alla rieducazione”.

Queste le parole di Pedrosa che promette nuove aggiornamenti la prossima settimana, proprio in tempo per partire alla volta di Jerez dove, se sarà già in grado di salire in sella, potrà avere la prova definitiva sulla sua guarigione e sul successo dell’intervento.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti