Tu sei qui

SBK, Nico Terol: mi ispiro a Ruben Xaus

VIDEO l'ex pilota Moto2 si presenta nel mondiale delle derivate di serie in vista del primo round australiano

Iscriviti al nostro canale YouTube

Tra i 'rookie' del 2015, curiosità e attesa è sicuramente data dall'avanzata dell'armada spagnola, con il duo Terol-Torres passato dal campionato Moto2 direttamente al mondiale Superbike.

Se Torres si è accasato dalle parti di Noale, Nico ha scelto Borgo Panigale, passando per Civita Castellana, sede del team Althea di Genesio Bevilacqua.

Un salto non da poco, sopratutto per la differenza di potenza tra una Superbike da 1200 cc ed una Moto2 con motore della Honda CBR600RR.

Proprio questo cambio è stato uno dei punti nodali nell'approccio di Terol a questo nuovo mondo: "c'è tanta potenza e tanta elettronica, quindi ti devi fidare maggiormente" ha raccontato lo spagnolo a margine dei test di Jerez de la Frontera, dove ha trovato comunque buone sensazioni "anche con la gomma da tempo, sono riuscito ad abbassare i miei riferimenti. E' un buon segnale".

Un approdo in un campionato che lo stesso Terol seguiva da piccolo in televisione "fin dai tempi di Fogarty e sopratutto Ruben Xaus. Mi piaceva molto lo spagnolo per il suo carattere ed il suo stile"

La prima tappa sarà a Phillip Island, pista dove il neo-portacolori Ducati promette battaglia.

Qui sotto l'intervista completa a Nico Terol in occasione della presentazione ufficiale del team Ducati Althea

GUARDA IL VIDEO

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti