Tu sei qui

MotoGP, Pernat: Rossi ha bastonato Lorenzo

AUDIO. Il manager sul GP di Misano: "Marquez ha un punto debole, non sa accontentarsi"

A Carlo Pernat non piacciono le strade battute, ma andare controvento e anche a Misano non si è smentito. Nella giornata del trionfo di Valentino, il suo occhio si è posato sui due sconfitti: Marquez e Lorenzo. Marc ha mostrato una piccola breccia nella sua corazza, Jorge è finito un’altra volta al tappeto dopo essersi rialzato.

Non mancano gli elogi per la Ducati, la cui trasformazione da brutto anatroccolo a cigno sta continuando. Questo e altro, nell’analisi del manager genovese.

Al di là della vittoria di Valentino, storica e voluta a tutti i costi, credo che abbiamo scoperto un punto debole di Marquez, se così si può definire – afferma - Le Honda avevano dei problemi su questo circuito e Marc ha cercato, facendo anche bene perché i campioni sono così, di andare oltre al 120% e cercare di oltrepassare le leggi della fisica. È tipico dei giovani campioni non arrendersi mai anche quando ci si può accontentare, oggi doveva farlo. Non do una sufficienza a Marquez”.

Rossi, da parte sua, ha dato una gran paga a Lorenzo ed è una cosa da puntualizzare – continua - Gli ha detto: ‘il capo sono io’. Jorge si era rimesso in piedi molto bene e non vorrei che questa gara e la bastonata presa gli riaprisse qualche ferita, come ha fatto Marquez a Silverstone con quel sorpasso. Lorenzo si è lamentato troppo e quando lo fai agli occhi della gente sei un perdente”.

Ottima Ducati, sta facendo passi da gigante. Si aspetta con tanta attesa la nuova moto ad Aragon e lì sia Dovizioso che Iannone avranno l’identico materiale. Credo che questo binomio funzioni, i due Andrea si stimolano l’uno con l’altro e danno di più. Sarà una coppia importante per il prossimo anno e se Ducati migliorerà ancora gli italiani potranno tifare anche per loro oltre che per Valentino”.

ASCOLTA L’AUDIO

{pb_mediaelmedia=[audio] audio_mp3=[images/ARCHIVIO/2014/Audio/13_MISANO/pernat.mp3]}

Categoria: 

Audio: 

Articoli che potrebbero interessarti