Tu sei qui

MotoGP, Test Jerez: Marquez davanti a Lorenzo

I TEMPI ALLE 12. Corsi sulla Yamaha Open. Per la Ducati ci sono i soli Iannone (caduto) e Pirro

Neanche la quarta vittoria consecutiva ha tolto a Marc Marquez la voglia di girare. Il campione del mondo è stato fra i primi a scendere in pista a Jerez quando alle 10 si è accesa la luce verde nella corsia box per la giornata di test. Il piccolo diavolo ha subito segnato tempi di riferimento e, a due ore da inizio delle prove, comanda la classifica con il tempo 1’38”737. Alle sue spalle c’è Jorge Lorenzo che, come il compagno di squadra Valentino Rossi, si è messo la tuta solo pochi minuti prima di mezzogiorno.

Marc è l’unico, al momento, a scendere sotto il 1’39”. Lorenzo a sei decimi, Pedrosa a sette. Quarto posto per Alvaro Bautista, con un ritardo che sfiora i nove decimi. Ultimo sotto il secondo di distacco è Rossi, che precede Aleix Espargarò e Bradley Smith, quest’ultimo concentrato per migliorare il suo passo con serbatoio pieno.

La Ducati di Andrea Iannone dopo la cadutaAl nono posto, Aoyama con la Honda Open precede al momento la Factory di Bradl, mentre il compagno di squadra Hayden oggi non proverà. Per la Ducati, sono rimasti a Jerez i soli Andrea Iannone (10°) e il collaudatore Michele Pirro (12°). Il pilota Pramac è stato già protagonista di una caduta alle 12.15 che ha costretto i comissari a esporre la bandiera rossa. Nessuna conseguenza fisica per il pilota, ma nell'incidente è rimasta danneggiata la moto e si è forato il serbatoio della benzina.

Sulla Yamaha Open di Colin Edwards è già salito Simone Corsi, che patisce per ora un distacco di tre secondi e mezzo. Nel pomeriggio sarà la volta di Hector Barberà, per ora sulla Avintia Kawasaki.

I TEMPI ALLE 12


Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti