Tu sei qui

Moto2, Aragon: Pole Position per Nico Terol

QP: Pol Espargaro terzo, Redding 13esimo. Miglior italiano, Corsi, sesto

Aveva mostrato il suo stato di forma al mattino, lo conferma al pomeriggio. Nico Terol conquista la pole position del Gran Premio di Aragon con la Suter del team di Aspar Martinez.

Una considerazione è d'obbligo: il Layout di Aragon è simile in molti tratti a quello del circuito di Austin, per le curve veloci in appoggio e al Sachsenring per le variazioni altimetriche. Che il telaio svizzero Suter si adatti bene a tali condizioni?

Terol dunque conquista la pole position con 173 millesimi di secondo di vantaggio su Esteve Rabat. Il portacolori del team di Sito Pons precede il suo attuale compagno di squadra Pol Espargaro, che fino all'ultimo ha provato a conquistare almeno la seconda posizione, perdendo però tempo per una evidente imbarcata.

Espargaro può però sorridere comunque in ottica campionato. L'alfiere Kalex Tuenti partirà infatti domani dalla prima fila, mentre il suo diretto avversario nella lotta al titolo iridato, il capoclassifica Scott Redding, è in piena crisi in questo fine settimana. L'inglese, reduce da un'operazione al braccio per curare la sindrome compartimentale, chiude queste qualifiche solo in tredicesima posizione, con un ritardo di 931 millesimi di secondo dalla vetta. Domani per Redding si prospetta una gara tutta all'attacco per cercare di risalire la china.

Tornando alla classifica dei tempi, apre la seconda fila Takaaki Nakagami (+0.586), che precede la seconda Suter Aspar con in sella Jordi Torres (+0.752) ed il nostro Simone Corsi, che accusa un ritardo di 783 millesimi di secondo, sei millesimi meglio di Julian Simon con la Kalex del team Italtrans.

Italiani - Sanmarinesi compresi - alzano comunque la testa in una stagione non troppo fortunata. Detto della sesta posizione di Corsi, da segnalare l'ottava piazza di Alex De Angelis (+0.822) e la dodicesima di Mattia Pasini (+0.897).

Cadute per Dominique Aegerter - diciannovesimo - e Gino Rea, 21esimo e ultimo pilota ad aver segnato un tempo con un ritardo inferiore ai due secondi da Terol.






Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti