Tu sei qui

Crutchlow: evitato il rischio di operarsi

Avambraccio ancora gonfio ma nessun versamento di sangue, sarà a Misano

Dopo Marquez e Salom, anche per Cal Crutchlow il rischio di finire sotto i ferri è stato scongiurato. Il pilota inglese, dopo il GP di casa, era tornato all’Isola di Man dove abita e preoccupato per le condizioni dell’avambraccio destro si era sottoposto ad alcuni controlli medici. A metterlo in allarme era stato l’estremo gonfiore e i dottori hanno cercato di vederci chiaro con alcuni esami specifici. Il pericolo era che ci fosse stato un versamento di sangue nell’avambraccio, che avrebbe costretto Cal a un drenaggio.

Tutti i controlli hanno dato fortunatamente esito negativo, anche se rimane un estremo gonfiore all’avambraccio, tanto che il destro è ancora il doppio del sinistro. I medici stanno decidendo in queste ore quale sia la terapia migliore per risolvere il problema, ma non c’è alcun dubbio che Crutchlow sarà regolarmente in gara a Misano.

La botta presa nelle caduta nelle libere del sabato è stata forte, la telemetria ha registrato una velocità di 293 km/h in quel punto, e i successivi incidenti, ancora nelle libere e poi nel warm up, non hanno fatto che peggiorare la situazione. L’avambraccio è inoltre un punto delicato per Cal, non è la prima volta in questa stagione che in seguito a un incidente il britannico lamenta problemi in quella zona.

Articoli che potrebbero interessarti