Tu sei qui

Moto2, Brno FP3: Nakagami si candida alla pole

Il giapponese piega a Luthi e Rabat. Corsi primo italiano, decimo

Sembrava ormai tutto fatto per Thomas Luthi nella terza ed ultima sessione di prove libere della Moto2 a Brno, quando Takaaki Nakagami ha pescato il proverbiale coniglio dal cilindro siglando un 2'02.438 che si è rivelato imbattibile da qualsiasi avversario sotto la bandiera a scacchi. Il giapponese, già secondo nella FP2, si candida così alla seconda pole position stagionale avendo già ottenuto sei piazzamenti in prima fila su otto tentativi a disposizione.

Al secondo posto, come abbiamo detto, Luthi (+ 0.392) ha preceduto Tito Rabat (+ 0.394), fresco di annuncio di passaggio al team Marc VDS con tanto di risposta piccata dell'attuale patron Pons davanti alle telecamere.

Più staccato, Johann Zarco (+ 0.630) apre la seconda fila virtuale davanti ad un ottimo Danny Kent sulla Mistral del team Tech3 (caduto senza conseguenze all'ultimo giro lanciato), Mika Kallio, e Nico Terol.

Ancora lontani dalla prima fila i protagonisti del campionato Pol Espargaró (ottavo a + 0.799) e Scott Redding (undicesimo a + 0.938 ed ultimo pilota entro il secondo di distacco). L'italiano più veloce è stato Simone Corsi, decimo (+ 0.922), mentre Mattia Pasini ed Alex De Angelis hanno chiuso rispettivamente in tredicesima (+ 1.127) e diciannovesima posizione (+ 1.330). Il sammarinese è stato anche penalizzato da una caduta a circa metà turno. I tempi:

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti