Tu sei qui

News Prodotto, Trionfo di Biaggi a Misano

Quarta doppietta del "Corsaro". Haslam, 2° è a -37 punti

E' stata imbarazzante la superiorità di Max Biaggi e della sua Aprilia che hanno centrato la quarta doppietta della stagione, stracciando gli avversari che sono arrivati a quattro secondi dal romano (ma il vantaggio era arrivato a sette!!). L'ex campione del mondo ha reagito da quel grande manico che è all'entrata di Corser al primo giro e poi una volta passato in testa non ha lasciato spazio a nessuno. Con questa vittoria Biaggi guadagna altri punti nei confronti di Haslam - oggi secondo - che a questo punto accusa 37 lunghezze di distacco.

Gli altri hanno disputato...un'altra gara, combattendo per il secondo posto che, da metà gara, è stato occupato da un ritrovato Leon Haslam che nulla ha potuto contro Biaggi. Nel finale si è rivisto un Fabrizio combattivo che ha conquistato il podio.

Per dare un segnale della superiorità di Biaggi, c'è da dire che Max ha percorso gli ultimi giri praticamente fuori dalla carena procedendo quasi due secondi più lento del suo passo gara! Contentissimo, poi, il romano si è fermato sotto la curva dei suoi tifosi lanciando guanti e casco.


LOTTA SENZA ESCLUSIONE DI COLPI AL PRIMO GIRO

Primo giro concitato con Biaggi che parte velocissimo ma viene "infilato" dopo poche curve con una mossa decisa da Troy Corser che allunga decisamente tallonato da Carlos Checa. Max si scompone e viene passato anche da Fabrizio. Il pilota della Ducati è particolarmente motivato e grazie ad un giro veloce raggiunge lo spagnolo.

Ripreso il ritmo Max si riporta sul terzetto di testa e viene raggiunto anche da due scatenati come Haslam e Cructhlow che con delle entrate decise superano Checa. Continua la serie dei giri veloci mentre Michel Fabrizio si porta sotto a Corser e tenta di superarlo, riuscendoci al settimo giro e passando in testa. Qualche curva dopo è Biaggi a superare l'australiano della BMW e a lanciarsi all'inseguimento di Fabrizio che ha guadagnato qualche metro.

I due romani ingaggiano un bel duello nel corso del nono giro e Max Biaggi passa in testa superando Fabrizio all'esterno alla staccata al termine del rettilineo di arrivo. il pilota della Ducati non ci sta e prova a tornare al comando ma deve, per il momento, rinunciare. Nel frattempo, alle loro spalle, Leon Haslam è salito al terzo posto superando Corser, che viene attaccato da Checa.


BIAGGI SPALANCA IL GAS E ALLUNGA SU FABRIZIO

Cade Toseland all'undicesimo giro, mentre Max Biaggi sembra innestare un'altra marcia e guadagna sempre più terreno che, in breve, si tramuta in oltre un secondo di vantaggio. Al secondo posto Leon Haslam supera anche Fabrizio calato, forse, per problemi di gomme tanto che viene attaccato anche da Cructhlow.

La gara non ha più storia con Biaggi che al sedicesimo giro ha un vantaggio di quasi cinque secondi su Haslam. Fabrizio e Crutchlow si contendono il terzo posto che vale il podio, scambiandosi più volte la posizione.  Negli ultimi giri l'inglese si avvicina al pilota della Suzuki, ma c'è un ritorno di Fabrizio che si riprende la terza posizione.

E' quasi una passeggiata l'ultimo giro di Biaggi che rallenta vistosamente non avendo nessuno che gli può insidiare la prima posizione.

LA CLASSIFICA DELLA GARA:

1 3Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 38'58.149 (156,16 kph)

2 91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 4.095

3 84Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 4.631

4 35 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 5.014

5 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R 6.256

6 50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 7.677

7 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 10.144

8 99Scassa L. (ITA) Ducati 1098R 10.942

9 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 13.640

10 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 16.279

11 2 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 Factory 17.799

12 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 22.793

13 57Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 24.131

14 76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR 28.212

15 77 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R 36.551

16 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 49.636

17 23 Parkes B. (AUS) Honda CBR1000RR 50.041

18 95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R 51.246

19 15Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 58.174

20 90 Sandi F. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. 1'10.588

CLASSIFICA IRIDATA:


1. Biaggi (punti 307)
2. Haslam 270
3. Checa 172
4. Rea 158
5. Haga 151
6. Corser 149
7. Toseland 138
8. Fabrizio 131
9. Camier 130
10. Crutchlow 120
15. Scassa 53
18. Lanzi 33
25 Baiocco 1

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti