Tu sei qui

SBK, Gardner: “Proveremo a giocarci il podio, ma Toprak e Ducati sono di un altro livello”

Remy il migliore in casa Yamaha: “Questa non è una pista che si adatta alle qualità della nostra moto. Ci sono pochi punti scorrevoli e non è semplice”

SBK: Gardner: “Proveremo a giocarci il podio, ma Toprak e Ducati sono di un altro livello”

La nota positiva in casa Yamaha arriva da Remy Gardner. Il pilota australiano è stato il più veloce nel venerdì di Misano tra le R1, conquistando il quarto crono. Non male come biglietto da visita quello del portacolori GRT, che conferma il proprio potenziale con la giapponese.  

“A dir la verità siamo sempre stati veloci quest’anno – ha detto – purtroppo a Phillip Island c’è stata un po’ di sfortuna, ma eravamo da podio. Barcellona invece non era una buona pista per noi, ma domenica abbiamo conseguito un bel risultato domenica. Poi ad Assen è arrivato il podio e spero sia il primo di tanti”.  

A quanto pare Toprak e Ducati sembrano avere qualcosa in più
“Ci proveremo a stare con loro. La Yamaha curva bene e tanti piloti con questo caldo hanno avuto problemi con l’anteriore mentre noi un po’ di meno. Il passo non è male, ma non è quello di Toprak o Alvaro, che sono stati impressionati”.

Tra le Yamaha che rincorrono c’è quella di Rea.
“Abbiamo migliorato in termini di grip nel massimo angolo di piega e quanto fatto nei test si è rivelato importante.  Ovviamente c’è ancora tanto da fare e non ci fermiamo”.

L’obiettivo da rincorrere è provare ad arrivare al podio.
“Io penso che possiamo provare a giocarcela qua a Misano. Certamente non sarà facile, perché non lo è mai. Assen era una pista che più si adattava al nostro pacchetto, perché scorrevole mentre qua a Misano ci sono poche curve per fare scorrere la moto. Vedremo quindi quello che accadrà”.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy