Tu sei qui

SBK, Andrea Iannone: "L'obiettivo per il mio futuro? Moto e team ufficiali"

"Ho delle proposte sul tavolo, ma non ho ancora iniziato a valutarle, lo farà dopo il round di Misano. Ho qualche difficoltà su questa pista, devo assolutamente migliorare"

SBK: Andrea Iannone:

Per Andrea Iannone è venuto il momento di tornare in sella e scendere in campo nella pista di casa di Misano. Il pilota del team Go Eleven avrà l’opportunità di tornare a correre davanti ai suoi tifosi e sicuramente non vuole lasciare nulla di intentato in questo round, anche se il circuito romagnolo non è stato troppo amico nei test di un paio di settimane fa.

Questa pista ha molto grip e con le basse temperature fatico, soprattutto nell’ultima parte di frenata ma, a parte Alvaro, è così per tutti i piloti Ducati - ha spiegato Iannone - Il weekend inizierà domani e metterò tutta la mia energia per lottare e cercare di migliorare. Dovrò farlo per essere competitivo”.

La curiosità non è solo per quali saranno le sue prestazioni in pista, ma anche per quale sarà il suo futuro perché le voci di mercato che riguardano Andrea di certo non mancano.

Voglio solo concentrarmi su questo round, per me era importante recuperare le sensazioni sulla moto e in gara. Piano piano stanno tornando, ma non sono ancora al 100%” ha chiuso la questione dribblando la domanda.

Non può negare, però, che in molti abbiano puntato gli occhi su di lui. Dopo 4 anni lontano dalle gare, Iannone ha già dimostrato di non avere perso la sua stoffa e averlo in squadra sarebbe un plus per tanti. Addirittura, si vocifera che Pramac stia pensando a lui per la MotoGP nel caso passasse a Yamaha.

Una volta finito il weekend di Misano inizierò a pensare al futuro, ho delle proposte sul tavolo, ma è ancora presto per prendere una decisione - non si è sbilanciato il pilota di Vasto - Sicuramente il punto centrale è avere una moto ufficiale in un team ufficiale, è la cosa più importante”.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy