Tu sei qui

MotoGP, Puig: "Stiamo provando di tutto perché non abbiamo soluzioni"

"In Giappone stanno facendo il massimo per sfruttare le concessioni, peccato per la pioggia al Mugello che non ci ha consentito di chiarire i dubbi. Mir verso l'uscita? Capisco la frustrazione. Marini leader del team? Ne parleremo"

MotoGP: Puig:

Fanalino di coda della MotoGP con appena 19 punti contro i 241 della Ducati la Honda brancola nel buio senza sapere dove andare. Questa potrebbe sembrare una frase fatta ed invece è esattamente quello che ha sostenuto il team manager Alberto Puig, tra il rassegnato e lo sconsolato per una situazione anomala, soprattutto per chi come lui ha respirato l'aria HRC dei tempi migliori.

Parlando al sito Motogp.com in riferimento al recente test del Mugello, ma anche all'approccio ai vari weekend di gara, il manager ha ammesso: "Stiamo provando tantissime cose su diverse aree della moto e di solito quando ci si muove in questa maniera significa che non si hanno risposte chiare o soluzioni ai problemi. In Giappone stranno sfruttando al massimo le concessioni", ha riconsciuto.

Quasi per un oscuro gioco del destino, il tempo extra avuto a disposizione sul tracciato toscano non ha potuto essere utilizzato a dovere a causa del maltempo. "Se già normalmente è difficile capire se le novità funzionano o no, quando piove è tutto ancora più incerto", il commento.

Chiaramente, se in un passato nemmeno troppo lontano tutti i piloti più forti sgomitavano per salire sulla RC213V, oggi  l'interesse per il team Repsol è calato in maniera considerevole e anche l'attuale formazione ha mostrato segni di insofferenza, Mir in particolare. "Quando le cose non vanno bene è normale. Joan non è felice e lo comprendiamo, ma per quanto ci riguarda stiamo facendo di tutto per recuperare".  

Qualora l'iberico dovesse lasciare la squadra, Luca Marini potrebbe diventarne il punto di riferimento. "Per adesso non abbiamo ancora parlato di rinnovi, ma prima o poi lo dovremo fare. Probabilmente la decisione verrà presa in estate", ha svelato.

 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy