Tu sei qui

MotoGP, Albesiano: "Se Espargarò fosse rimasto come collaudatore sarebbe stato fantastico"

PRIMA DELL'ANNUNCIO DI MARTIN "Mancherà Espargaro nel box? Dopo otto anni sarà dura non vederlo. Le sue parole su Honda una caduta di stile? No, da lui mi aspetto correttezza quando andrà via. Savadori sta facendo bene"

MotoGP: Albesiano:

Il GP del Mugello non ha particolarmente sorriso all'Aprilia, ma per il direttore tecnico Romano Albesiano è tutto sotto controllo. Gli alti e bassi sono fisiologici e  sebbene Vinales abbia in un certo senso stroncato la crescita della moto definendola minore rispetto alla concorrenza, l'ingegnere ha preso le distanze dalle parole del suoi pilota. 

"Gli altri sono stati in grado di migliorare di più? Non so, ci dovrei riflettere. Nel 2023 l’andamento di Maverick non era stato ottimo qui in Toscana, quindi l'aspetto progresso è ingannevole - ha affermato nel contesto dei test -  Personalmente credo che abbiamo fatto una bella gara a Barcellona, qui effettivamente di meno e dobbiamo capirne il motivo. Detto ciò lo spagnolo è stato l'unico ad optare per la media nel GP. Non ho idea se sia stato sbagliato. E' probabile che abbiamo mancato noi in termini di setting per permettergli di sfruttare la soft sul finale della corsa. In ogni caso non ritengo ci sia un calo, è solo una questione di piste".

Uno dei problemi della scuderia di Noale è la costanza. "Gli altri hanno più dati a disposizione, inoltre i concorrenti hanno dei team satellite con piloti di alto livello. Non c’è mai regolarità di performance tra i nostri due corridori? Penso valga un po’ per tutti. La MotoGP è durissima, basta una sbavatura e ti ritrovi dietro".

Prima le RS-GP si comportavano molto bene nella seconda parte di corsa, ora questa peculiarità è venuta meno.

Secondo me dobbiamo lavorare di più in ottica GP e focalizzarci maggiormente sugli ultimi giri, visto che ormai siamo forti sia nei time attack, sia nella SprintRace. Colpa del nostro modo di lavorare al venerdì”.

Dopo la notizia del ritiro di Espargaro al termine della stagione, ha stupito la voce sul suo divorzio da Aprilia per fare il tester Honda.

Di mercato so poco, bisogna chiedere a Rivola. Mancherà in squadra? Per me sarà difficile perché sono otto anni che è con noi ed è una perdita grossa. Il suo annuncio relativo ad HRC è stato di cattivo gusto? Aleix ama parlare e se si è sentito di dirlo ha fatto bene. Se fosse rimasto come collaudatore sarebbe stato fantastico. Ad ogni modo Savadori ha una certa esperienza e riesce a riportare bene a livello tecnico. In generale lo sviluppo della moto sta proseguendo con tutti i nostri ragazzi, non solo con Lorenzo", ha commentato.

L’ingresso di Trackhouse si sta rivelando sotto le attese?
Rispetto all’anno scorso siamo più integrati. C’è maggior scambio di informazioni e sono arrivate anche delle opportunità di test.  Stiamo crescendo anche in questo", ha puntualizzato.

A proposito del nuove regole che entreranno in vigore nel 2027 e sull'approccio della squadre ha asserito: "Non credo che le moto 2026 saranno rivoluzionarie, ma solo ottimizzate. Quando si vedranno le 2027? Penso la primavera 2026. Una maggiore velocità di punta porterà a più pericoli? No, non sono preoccupato. Le statistiche ci dicono che gli incidenti più gravi sono avvenuti in Moto2 e Moto3. Quindi non è detto che sia la velocità ad essere pericolosa. Le gomme sono nel conteggio delle concessioni? Non ne abbiamo ancora discusso".

Il futuro, come detto, vedrà Aleix in un box diverso. Potrebbe passare dei segreti?
"Credo si comporterà molto correttamente. Dovrebbe esserci il gardening come in F1? Sarebbe anche una cosa sensata, ma quando inserisci simili clausole vanno pagate. E' un costo in più e non fa parte della mentalità del nostro ambiente, quindi sarebbe difficile da implementare, ma è probabile che succeda.  Personalmente non mi offenderei se me lo chiedessero, perché vorrebbe dire che mi ritengono competente. L’unica cosa, è che me lo farei retribuire".

In ultimo un desiderio per la prossima formazione. "Chiunque arrivi basta che sia forte. Sarebbe bello venisse dalla Ducati, ma anche dalla KTM sarebbe interessante", ha sottolineato.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy