Tu sei qui

MotoGP, Fast by Prosecco, Pernat: "Il Mugello rinasce con doppietta italiana"

VIDEO - Il format di fine gara con Carlo Pernat in compagnia dell'ottimo Prosecco DOC. Al Mugello magnifica doppietta Ducati con Bagnaia e Bastianini, in azzurro per l'occasione. Enea sorpassa Martin all'ultimo giro, Marquez sfiora il podio ed è un trionfo Ducati 

MotoGP, Fast by Prosecco, Pernat: "Il Mugello rinasce con doppietta italiana"
Iscriviti al nostro canale YouTube

Non poteva esserci momento migliore del 2 Giugno in Italia per fare una grande festa Ducati al Mugello. Il poker ottenuto da Bagnaia, Bastianini, Martìn e Marquez è stato il regalo perfetto per gli oltre 156000 tifosi che hanno finalmente colorato le tribune del magnifico tracciato toscano. Pecco ha dominato con talento ed esperienza, ribadendo di essere il n°1 e ricucendo il gap su Martìn a 18 punti nella generale. 

Il nostro Carletto ci offre il suo punto di vista su tutto quello che è accaduto in pista, sorseggiando un dolce e fresco bicchiere di Prosecco DOC. 

"Che spettacolo qui al Mugello, per fortuna il tempo non ha compromesso la gara. La doppietta italiana con Bagnaia e Bastianini della Ducati in un GP con tanti tifosi, il Mugello è rinato. La gara di Pecco è stata straordinaria, è partito in testa e ha concluso con una vittoria. Martin ha cercato di tenere il suo ritmo. Ci sono cinque piloti che stanno sopra tutti gli altri. Sono Bagnaia, Bastianini, Martin, Marquez e Acosta, che da esordiente sta ottenendo risultati incredibili.

Sono i cinque che domineranno i campionati futuri. Il sorpasso di Enea su Martin all'ultima curva è stato fantastico, ha recuperato mezzo secondo in un giro. Bastianini ha dimostrato il suo valore, mentre Marc Marquez ha dimostrato di poter ancora lottare per un titolo. Aspettiamo Acosta, che essendo un debuttante ha forse ancora qualche problema, ma ha dimostrato che la KTM è molto competitiva. Un po' di delusione per l'Aprilia nel GP di casa, Aleix è sembrato stanco e Vinales ha i soliti problemi di partenza, deve risolvere questo problema.

Ci aspettavamo anche qualcosa di più dalla Yamaha. Morbidelli invece ha dimostrato che sta tornando. Per ora è un campionato combattuto tra due piloti, ma ne conterei ancora quattro, tante sono le gare che mancano. Bagnaia, Martin, Bastianini e Marquez sono tutti contendenti, gli altri non sono ancora al loro livello. È un campionato molto divertente, il ritorno di Marquez ha rivitalizzato lo spettacolo ma le Ducati sono ancora le più competitive. Si è parlato molto del fatto che gli altri Costruttori si stiano avvicinando, ma in termini di podio è ancora un dominio Ducati. Gli altri hanno ancora del lavoro da fare, ma le concessioni ci sono proprio per questo, ma al momento è difficile battere le Ducati".

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy